ESCLUSIVA. Biblioteca Comunale “Alfonso Ruggiero”. In anteprima , le modalità degli ingressi programmati, prenotazioni e servizi disponibili per gli studenti

Caserta. Nei giorni scorsi, Pasquale Iorio, coordinatore de ” Le Piazze del Sapere” , dalla sua pagina Fb, aveva posto degli interrogativi  in merito alla riapertura della Biblioteca Comunale di Caserta.

“Per quale motivo- aveva chiesto Pasquale Iorio-  la Biblioteca Ruggiero ancora non riapre nel pieno rispetto delle norme vigenti. In primo luogo lo chiediamo al sindaco della città ed al dirigente del settore cultura del comune di Caserta.Gli addetti mi hanno confermato che rimane ancora chiusa al pubblico in quanto sono in attesa di comunicazioni. Ancora volta un bene comune, soprattutto per i giovani che lo frequentano, rimane non fruibile dai cittadini. Mentre in altre parti i vari servizi, a partire da quelli culturali (biblioteche, librerie e musei) sono stati riaperti”.

Una domanda, quella di Iorio, fondata sul fatto che la Biblioteca Comunale di via Ruggiero e’ un polo culturale per eccellenza , che registra durante il corso dell’anno moltissimi ingressi, un punto di riferimento ineludibile per tutti gli studenti sia della citta’ capoluogo che della provincia.

A parlare con noi della Biblioteca Comunale di Caserta , Lucia Monaco, Assessora alla Cultura,Università, e alle Pari Opportunità di Caserta,  nonchè docente di Diritto Romano e Tradizioni Romanistiche presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli

“Sia il mio assessorato che l’amministrazione comunale- spiega Lucia Monaco –  stanno prestando il massimo impegno nel risolvere il problema della chiusura della Biblioteca Comunale determinato dall’emergenza Covid19”.

“Alle soglie, ormai , della Fase 3,- continua-  e’ prevista una riapertura al pubblico degli ambienti di ritrovo studio, nonchè dei servizi di prestito e consultazione dei testi presenti negli archivi della struttura”

“Le complicazioni- aggiunge l’Assessora-  dipendono soprattutto dalle complesse modalità di applicazione delle normative anticovid, e dunque dall’organizzazione per l’utilizzo degli spazi in una maniera coerente a quanto dettato dalle Linee guida della Regione Campania (ordin. 48 del 17/05/2020, allegato n.4); alle Linee guida dell’ICPAL (Istituto centrale per la patologia degli Archivi e del libro) ed infine alle Linee di indirizzo dell’A.I.B. (Associazione Italiana Biblioteche)”.

Dalla normativa  risultano essere necessari alcuni provvedimenti gestionali, quali:

  • Programmare una riapertura con piani di accesso, che consentano un numero di ingressi quotidiano limitati e fissati tramite prenotazioni on line o telefoniche,
  • Adoperare misure di sicurezza come la misurazione della temperatura all’ingresso, dotazione di mascherine, guanti e barriere al desk d’entrata
  • Compiere la sanificazione quotidiana degli ambienti e delle superfici, quarantena per i libri etc.).

“In merito- aggiunge  Lucia Monaco-  l’amministrazione non è in grado ancora di fissare una data certa per la riapertura totale, la quale probabilmente slitterà al periodo post-estivo, d’altra parte si sta lavorando ugualmente per rendere possibile almeno una riapertura progressiva, che dovrebbe procedere secondo questo programma: 

– riapertura al prestito locale (entro fine mese)

– riapertura alla consultazione programmata in sede (forse contestualmente, o al più poco dopo)

– riapertura delle sale studio dopo l’estate

<

p class=”p1″>– possibile riapertura dell’agorà interna per manifestazioni all’aperto”.

L’articolo ESCLUSIVA. Biblioteca Comunale “Alfonso Ruggiero”. In anteprima , le modalità degli ingressi programmati, prenotazioni e servizi disponibili per gli studenti proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati