Regionali 2020. Nomi e schieramenti dei candidati casertani

Caserta. La campagna elettorale per le regionali 2020 e’ ormai iniziata anche se non si conosce ancora con precisione la data fissata per le votazioni.

E,  se da un lato, il Presidente uscente Vincenzo De Luca – complice il piglio decisionista – è stato capace di conquistare nuovi consensi e consolidare la sua posizione in una coalizione in cui tutti chiedevano rinnovamento, nel centrodestra è tornata in discussione l’indicazione di Stefano Caldoro, le cui quotazioni sembrano ormai in caduta libera.

Le pressioni del leader della Lega Matteo Salvini  e di Mara Carfagna – sull’opportunità di schierare un rappresentante della società civile – avevano rafforzato i rumors secondo i quali   il centrodestra  avrebbe schierato il magistrato napoletano Catello Maresca contro il Governatore uscente. 

Ricordiamo che Maresca – da magistrato – ha coordinato le operazioni che hanno portato all’arresto del boss della camorra Michele Zagaria, scovato all’interno di un bunker di cemento armato, costruito sotto un’abitazione di Casapesenna, dopo una latitanza di sedici anni.

Nella giornata di ieri, 28 maggio 2020,  il PM Catello Maresca ha smentito tutte le voci che lo volevano candidato alle elezioni regionali 2020 o a quelle di Napoli del 2021.

Vincenzo De Luca, l’unico candidato fino ad ora sicuro alla Presidenza della Regione Campania, per la coalizione di centro sinistra, ha iniziato a rendere noti i suoi uomini, coloro, cioe’,che si candideranno alla Regione Campania a sostegno   della sua rielezione.

Nei giorni scorsi, il Consigliere Regionale Giovanni Zannini ha annunciato la sua candidatura alle elezioni regionali 2020 nella lista ” De Luca Presidente”. Allo stesso modo, il Consigliere Regionale oltre che Segretario Nazionale Psi Enzo Maraio ha riconfermato la sua discesa in campo al fianco del Presidente De Luca.

Tace al momento il Consigliere Regionale Luigi Bosco che con la sua Campania Libera e’ stato un prezioso alleato per Vincenzo De Luca alle regionali 2015. Secondo rumors accreditati, Luigi Bosco non sarebbe intenzionato a candidarsi alle regionali 2020 in quanto avrebbe deciso di optare per la carica di Assessore . La candidata di Luigi Bosco per  Caserta dovrebbe essere Liliana Trovato,  Consigliere Comunale nella maggioranza del Sindaco Carlo Marino.

Il punto e’ capire chi, questa volta, Luigi Bosco sosterra’ con i suoi voti: se,  cioe’, scendera’ in campo ancora con De Luca oppure al fianco del centrodestra.

A Caserta, Italia Viva – che si presume sia al fianco del Presidente, nonostante gli sgambetti di Matteo Renzi- dovrebbe schierare il Consigliere Comunale Pasquale Antonucci, il quale, per ottenere questa candidatura, due mesi fa, ha lasciato il gruppo consiliare Popolari e Riformisti di cui era parte con Gianluca Iannucci, ed ha traslocato in quello di Italia Viva, composto da Gianni Megna, Roberto Peluso, Gianfausto Iarrobino e Mario Alessandro Russo.  Questo gruppo consiliare  ha come referente regionale l’ex europarlamentare Nicola Caputo, che, se malauguratamente per Antonucci, decidesse di candidarsi a Palazzo Santa Lucia come Consigliere, distruggerebbe per sempre le aspirazioni napoletane del Consigliere Comunale espressione dell’Aeronautica Militare di Caserta.

Il Psi – Coordinamento di Caserta –  invece, sarebbe intenzionato a schierare in campo il capogruppo consiliare  Gianluca Iannucci.

In questa nuova battaglia elettorale, Vincenzo De Luca perde , invece,  Alfonso Piscitelli, consigliere regionale eletto nel 2015 a sostegno del Presidente uscente. Piscitelli, originario di Santa Maria a VIco,nei giorni scorsi, ha annunciato il suo ingresso in FdI.La rielezione di Piscitelli a Consigliere Regionale potrebbe garantire a Gimmi Cangiano il tanto desiderato incarico di assessore a Palazzo Santa Lucia.

Entra, pero’, nell’area deluchiana Clemente Mastella, sindaco di Benevento e marito della Senatrice Sandra Lonardo eletta con la casacca di FI. Clemente Mastella,in un primo momento, aveva annunciato la sua intenzione di candidarsi alla guida della Regione Campania con FI e con il centro destra. Successivamente, questa sua aspirazione non e’ stata accolta dal partito di Silvio Berlusconi che aveva spinto per candidare Stefano Caldoro.

Oggi, Mastella precisa che il suo allontanamento da FI dipende dalla necessita’ di non schierarsi al fianco della Lega, anche se dimentica che l’elezione della moglie Sandra Lonardo a senatrice della Repubblica e’ avvenuta in virtu’ della coalizione FI-Lega-FdI.

A scendere in campo con Mastella , al fianco di De Luca, anche il Consigliere Provinciale Francesco Paolino di San Prisco, che potrebbe candidarsi nelle liste a sostegno di De Luca 

Nelle prossime ore  è attesa anche l’ufficializzazione della candidatura di Gianpiero Zinzi nella Lega. Zinzi, con la Lega, sta giocando una doppia partita: si dice, infatti, che egli sia intenzionato a candidarsi come Sindaco di Caserta nel 2021 in quanto espressione del centro destra e, pertanto, la casacca leghista gli consentirebbe di ottenere anche i voti di Forza Italia con la quale c’e’ stato un divorzio burrascoso.

Il consigliere regionale uscente, anche presidente della commissione Terra dei fuochi, potrebbe essere presentato dallo stesso Matteo Salvini il prossimo 5 giugno in occasione della sua visita a Napoli, unitamente alla ufficializzazione di un’ altra adesione eccellente, quella dell’ex assessore regionale Severino Nappi.

A questo punto, si puo’ solo dire AAA CERCASI CANDIDATO PRESIDENTE PER IL CENTRODESTRA.

 

 

 

L’articolo Regionali 2020. Nomi e schieramenti dei candidati casertani proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: