JUVE CASERTA. Finisce l’era dei Maggio’, inizia l’era di D’Andrea

Caserta. E’ il  momento del cambio di consegne  per il basket casertano che ha sempre  coltivato la Juve Caserta come sua gemma preziosa.

Al termine di una trattativa condotta sotto traccia e in tempi brevissimi, la Juvecaserta ha cambiato proprietà passando nelle mani dell’imprenditore Nicola D’Andrea già proprietario della squadra di calcio a 5 dello Spartak San Nicola.

Domani in tarda mattinata è attesa una conferenza stampa in cui la nuova proprietà si presenterà alla città ed esporrà in maniera più chiara e precisa i suoi programmi per il futuro. Ancora non sia sa molto sulle modalità in cui avverrà questo incontro poiché è necessario organizzarsi in maniera tale da non contravvenire alle disposizioni contro il Covid-19.

Il passaggio di proprietà è stato comunicato dallo stesso D’Andrea nel corso di un’intervista rilasciata ieri sera in cui ha esposto brevemente i suoi piani per il futuro.

D’Andrea ha annunciato che cambierà in toto l’intero gruppo di collaboratori dell’era Iavazzi.

L’idea di D’Andrea sarebbe quella di ottenere anche la gestione del Pala Maggiò e in seguito di acquistarlo, trasferendo lì anche le due squadre di calcio a 5 (maschile e femminile) dello Spartak San Nicola che controlla.

Una sorta di polisportiva nelle intenzioni del nuovo patron bianconero che ha rivelato ai media locali di aver acquistato il pacchetto completo delle quote da Antonello Nevola e ora pensa anche al crowdfunding per sostenere le spese, parlando apertamente di futuro ambizioso.

In società però sarà tabula rasa, come dichiarato apertamente dallo stesso D’Andrea, che perciò dovrebbe liquidare anche coach Nando Gentile. Per il nome del nuovo allenatore la pista più calda, secondo SB Daily, sarebbe Gennaro Di Carlo, originario proprio di Caserta.

Questa mattina, intanto, Gianfranco Maggio’, Presidente Onorario della Juve Caserta ha rinunciato alla  carica di Presidente Onorario del club casertano.

Ricordiamo che , grazie a lui, la Juve Caserta si era fatta conoscere nel mondo.

Il primo successo , per lui, risale al 1998 quando la Juve Caserta sconfisse Italia Varese in finale di coppa. Appena tre anni dopo la Juve Caserta replica vincendo anche lo scudetto, e, diciamolo, una delle prime squadre del sud, a riuscire in questa impresa.

Nella stessa giornata, anche Carlo Giannoni, responsabile della comunicazione, ha annunciato la sua separazione professionale dalla Juve Caserta.

Nicola D’Andrea è un imprenditore di San Nicola la Strada  operante nel settore della pubblicità.

La sua attività potrebbe essergli molto utile ad individuare  sponsor  che investano nella societa’  che da anni è oggetto di indifferenza da parte del tessuto economico locale.

Per il momento, stando a quanto dichiarato dal neo patron, la prospettiva più prossima sarebbe quella di una tranquilla A2 anche se l’obiettivo resta in futuro quello di tornare a calcare i parquet della massima serie. Di sicuro, se realmente dovesse essere azzerato l’intero organigramma societario, il prossimo passaggio dovrà essere quello di una completa ristrutturazione della società con l’ingresso di volti nuovi che saranno tutti da valutare.

Al momento la piazza ha reagito in maniera tiepida alla notizia della svolta societaria poiché troppe sono state le delusioni che hanno dovuto superare i supporters bianconeri in questi anni e tutto sembra essere avvenuto troppo in fretta. D’Andrea si è presentato come un uomo ambizioso e con idee innovative ma, ovviamente, spetterà ai fatti plasmare l’idea che gli appassionati di basket si faranno di lui.

L’articolo JUVE CASERTA. Finisce l’era dei Maggio’, inizia l’era di D’Andrea proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: