Caserta: Gioco legale fermo, De Cristofaro: “Riconoscere stessi diritti degli altri lavoratori”

Caserta.Ieri si è tenuto a Casapulla un incontro per sensibilizzare gli organi competenti sui comparti dimenticati, come quelli del gioco legale.
All’appuntamento, avuto luogo nella segreteria del Consigliere Regionale Luigi Bosco, nel rispetto delle distanze di sicurezza anti Covid, hanno preso parte lo stesso Bosco, Vicepresidente della Commissione alle Attività Produttive e Commercio, Orlando de Cristofaro Presidente di ‘Aversa Attiva’ e Massimo Palazzo, noto imprenditore del comparto del gioco legale che, a nome dei tanti colleghi della Regione Campania, ha evidenziato le numerose difficoltà che sta attraversando il settore messo in ginocchio dal lockdown.
 De Cristofaro subito dopo l’incontro, ha dichiarato: “Porteremo le loro istanze in Regione. È fondamentale l’impegno preso da Luigi Bosco, perché sono tantissimi gli operatori in difficoltà, non dimentichiamo che sono numerose le famiglie che vivono grazie a questo comparto, purtroppo ignorato dall’ultimo decreto del Presidente del Consiglio. Altrettanto importante è non incentivare il gioco illegale, come ha sottolineato anche Massimo Palazzo. Occorre fornire a queste persone una data di riapertura, perché ai lavoratori del gioco vanno riconosciuti stessi diritti e pari dignità degli altri lavoratori.”

L’articolo Caserta: Gioco legale fermo, De Cristofaro: “Riconoscere stessi diritti degli altri lavoratori” proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati