Casapesenna. La Fiadel chiede al Prefetto il commissariamento ad acta del settore ambiente

Casapesenna. La Fiadel Provinciale  Caserta, della quale e’ Segretario Giovanni Guarino, ha chiesto l’ avvio procedura di raffreddamento art. 2 comma 2 legge 146/90 e 83/2000 e la proclamazione dello stato di agitazione per i lavoratori dell’igiene urbana.

La richiesta e’ stata inoltrata alla Prefettura di Caserta, alla  E.S.I. S.r.l. (Ecologia e Servizi Italia) , al Comune di Casapenna e Commissione di Garanzia.

Nella stessa istanza la Fiadel Caserta ha chiesto al Prefetto  Ruberto  di attivare le procedure di commissariamento ad acta del settore ambiente del Comune di Casapesenna. 

Facciamo seguito –  ha dichiarato Giovanni Guarino– alla nota trasmessa dalla Società, Prot.n. 2020/717/U, acquisita dal nostro protocollo in data odierna, nella quale si apprende l’enorme debito accumulato dalla stessa nei confronti del Comune di Casapesenna“_

A tale proposito, la Fiadel , allarmata  ma, al contempo, poco sorpresa dal grave ed ingiustificato inadempimento del Comune di Casapesenna, rappresenta che allo stato attuale, i lavoratori sono

ancora in attesa di percepire il pagamento delle mensilità di marzo e aprile.

Per tali ragioni, si e’ reso necessario  chiedere l’avvio della procedura di raffreddamento, ai sensi dell’art. 2, comma 2, di cui alla L. 146/90, modificata dalla L. n.83 del 2000, e,  nel contempo, si intende proclamato lo stato di agitazione.

La Fiadel Caserta, altresi’, ha denunciato che tale situazione si ripete ormai da diversi anni sul medesimo cantiere di igiene urbana, producendo una inarrestabile discontinuità che penalizza sia il servizio, impoverito dalla prospettiva di miglioramento e di efficientamento, che per il raggiungimento degli obbiettivi minimi di raccolta differenziata, con il conseguente aggravio del costo di smaltimento dei rifiuti.

Abbiamo ritenuto opportuno adottare tale decisione- ha concluso Giovanni Guarinopiuttosto che presentare la richiesta di applicazione dei poteri sostitutivi, divenuta ormai abituale, oppure indire manifestazioni di protesta (scioperi; assemblee, ecc.) che generano ulteriori ricadute economiche sui redditi dei lavoratori. Il tutto per interrompere definitivamente un modus operandi inefficace e inefficiente”. 

L’articolo Casapesenna. La Fiadel chiede al Prefetto il commissariamento ad acta del settore ambiente proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati