Covid 19. Pericolo nuovo focolaio a Castel Volturno

di MARCO ROMANO

Possibile contagio fuori controllo, sono infatti 5 mila gli immigrati in marcia verso Castel Volturno con la speranza di un occupazione, non poche sono le preoccupazioni dell‘ex consigliere Cesare Diana che ha dichiarato: “L’ultimo dpcm e l’ordinanza del Governatore della Campania, impongono rigidi controlli nei confronti di tutti i cittadini italiani che circolano sul territorio nazionale e che intendono fare ritorno nella nostra Regione. Seguendo questa linea De Luca ha anche chiuso le isole, adesso però appare davvero incomprensibile come si possa improvvisamente accettare lo spostamento in massa di circa 5mila stranieri solo nel comune di Castel Volturno.”

Il problemaprecisa Diana che dimostra di non avere compreso la reale natura del problema – non è la nazionalità o il colore della pelle, bensì la sicurezza sanitaria, poiché la circolazione di questi lavoratori, che si riverseranno nel territorio comunale, se non monitorata potrebbe trasformarsi in una bomba epidemiologica. Questo è il rischio che dobbiamo evitare e per questo chiamo in causa tutte le istituzioni: il sindaco, il Presidente della Provincia e il Governatore della Campania, affinché tutto ciò sia scongiurato. È inaccettabile chiudere in casa per due mesi i cittadini, provati sia psicologicamente che economicamente dalle misure di sicurezza anti contagio, e poi di punto in bianco consentire l’arrivo di un flusso incontrollato di 5mila persone, che già solo per numero saranno impossibilitati a rispettare il distanziamento sociale.”

Noi castellani chiediamo a gran voce, che il sindaco di Castel Volturno, adotti tutte le misure possibili e immaginabili affinché tutto questo non avvenga, oppure che avvenga nel pieno rispetto del dpcm e delle ordinanze regionali. Chiediamo a Petrella – conclude – di emanare un’ordinanza ad hoc e di rivolgersi al prefetto e a tutte le istituzioni competenti, perché non possiamo assolutamente rischiare, dopo i sacrifici fatti per arginare la diffusione del Coronavirus, di diffonderlo incentivando il contatto tra persone”. A peggiorare la situazione, sono poi i trasporti pubblici utilizzati in gran parte dagli stranieri, stiamo parlando degli autobus della linea m1, questo risulta essere l’unico mezzo di trasporto pubblico che collega la costa casertana con la città di Napoli. Tratta già nota in passato per l’eccessivo affollamento creatosi negli autobus, situazione che si sta ripetendo anche in questo periodo di crisi”
Risulta quindi essere una situazione complicata e non priva di rischi, si spera quindi in un intervento più decisivo delle autorità pubbliche per scongiurare l’aggravarsi dell’epidemia.

 

L’articolo Covid 19. Pericolo nuovo focolaio a Castel Volturno proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati