Di Rienzo e Nocerino: “Commercianti e Lavoratori del Cimitero di Capua ai tempi dell’emergenza Covid-19”

CAPUA – Abbiamo ricevuto e pubblichiamo il comunicato stampa fattoci pervenire dai Consiglieri comunali: Angelo Di Rienzo, Rosaria Nocerino: “Dopo giorni di attesa, anche la nostra Città ha emanato il bando per elargire i buoni spesa del fondo di solidarietà comunale, messo a disposizione dal Governo centrale. Avevamo già sottolineato la lentezza del procedimento ed ora, a bando emesso, ne sottolineiamo la totale inadeguatezza e poca trasparenza, con la definizione di criteri di priorità poco chiari e lontani anni luce dal grido di AIUTO di moltissime famiglie capuane.

In questo contesto aspettiamo con ansia come si comporterà l’Amministrazione comunale nei confronti dei lavoratori del Cimitero di Capua, i quali, non solo sono senza stipendio da due mesi, potrebbero essere esclusi dall’elargizione dei buoni, in quanto inquadrati con un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Caro Sindaco, è a conoscenza della difficoltà che i lavoratori del Cimitero hanno nell’approvvigionare anche i beni di prima necessità? E non risponda, per favore, che la Caritas garantirà sostegno alimentare …

Almeno questa volta, trattandosi di servizi cimiteriali e, quindi, di servizi affidati dal Comune di Capua, Lei – il SINDACO – non può esimersi dal controllare e vigilare. Anzi, caro Sindaco, invitiamo a verificare anche le condizioni di lavoro degli operatori cimiteriali impegnati nelle attività di tumulazione: esiste un protocollo dell’Azienda concessionaria che ne garantisce la sicurezza? Sono in possesso di tutti i dispositivi di protezione individuale?

Ricordiamo, come accennato dal Presidente Conte, che la presenza sui luoghi di lavoro, in questa fase emergenziale, non può essere spiegata soltanto dal semplice rapporto LAVORO/RETRIBUZIONE.

In questo caso da più mesi manca addirittura il diritto ad essere retribuiti per il lavoro svolto. Noi faremo tutto ciò che il nostro RUOLO ISTITUZIONALE ci consente per comprendere le RAGIONI del mancato pagamento degli stipendi, VIGILARE sulle condizioni di sicurezza dei lavoratori e sostenere in tutte le sedi opportune il rispetto dei loro DIRITTI. Altra categoria, fortemente colpita dall’emergenza COVID-19 e caduta nel totale OBLIO dell’Amministrazione comunale, è quella dei COMMERCIANTI della nostra Città.

I commercianti Capuani sono attualmente abbandonati a sé stessi, alle loro difficoltà economiche, ad un destino che senza interventi mirati andrà verso la il disastro. Sono questi i momenti, in cui una AZIENDA mette in atto, accanto alle procedure di contenimento e sicurezza per l’emergenza, un piano alternativo di crescita e sviluppo, trovando nuove opportunità e adeguando strategie. Non vediamo nulla di tutto ciò …

Finora non abbiamo visto nessun accenno, seppur minimo da parte dell’Amministrazione, di vicinanza e di aiuto a questi lavoratori, e ci rammarica, invece, la dinamicità e la solerzia dimostrata nel disegno della zona a traffico limitato. continuando così in città non esisterà né traffico veicolare né pedonale. per essere l’inizio di un sogno sembra abbastanza … angosciante. F.to i Consiglieri: Angelo Di Rienzo, Rosaria Nocerino”.

L’articolo Di Rienzo e Nocerino: “Commercianti e Lavoratori del Cimitero di Capua ai tempi dell’emergenza Covid-19” proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: