Tiziana De Chiara (M5s): “17 mila euro per la didattica a distanza a San Nicola la Strada”

SAN NICOLA LA STRADA – La Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina del Movimento 5 Stelle, ha firmato il decreto ministeriale per distribuire alle scuole, in attuazione del decreto legge del governo “Cura Italia”, 85 milioni per il potenziamento della didattica a distanza. Di questi, 10 milioni potranno essere utilizzati dalle istituzioni scolastiche per favorire l’utilizzo di piattaforme e-learning e per dotarsi immediatamente di strumenti digitali utili per l’apprendimento a distanza, o per potenziare quelli già in loro possesso. Ponendo attenzione anche ai criteri di accessibilità per le ragazze e i ragazzi con disabilità.

Altri 70 milioni saranno utilizzabili per mettere a disposizione degli studenti meno abbienti, in comodato d’uso gratuito, dispositivi digitali per la fruizione della didattica a distanza. I restanti 5 milioni serviranno a formare il personale scolastico. I 70 milioni per i dispositivi digitali saranno distribuiti fra le scuole tenendo conto del numero totale di alunni dell’istituto (per il 30% del totale dell’importo), ma anche dell’indicatore Ocse Escs (per il 70% del totale dell’importo), che consente di individuare le aree dove ci sono famiglie più bisognose e dove, soprattutto, sono meno diffuse le dotazioni digitali.

Tutti a casa con mamma e papà, i nostri figli stanno scoprendo la didattica a distanza. Inclusi i piccoli della scuola primaria, la fascia di età più delicata. Secondo un primo monitoraggio sulla didattica a distanza – forzata dall’emergenza sanitaria – nelle scuole italiane, che il Ministero dell’istruzione sta portando avanti in questi giorni, emerge che “il 94% degli studenti utilizza molteplici strumenti per l’insegnamento online”. Lo ha reso noto la stessa ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, nel corso del question time alla Camera.

Dai dati pubblicati dal Sole24Ore qualche giorno fa emerge che degli oltre 7.300 istituti che hanno risposto al monitoraggio (il 90% del totale), 6.023 si sono attivati dopo lo scoppio del coronavirus e solo 1.278 scuole si erano già attrezzate in passato e si sono fatte trovare pronte. Dopo le importanti risorse affidate ai Comuni per l’acquisto di generi alimentari il Governo ha messo a disposizione degli Istituti scolastici del Paese 70 milioni di Euro per l’acquisto di dispositivi elettronici, come i tablet, da affidare in comodato agli studenti meno abbienti.

Grazie all’insegnante Tiziana DE CHIARA, candidata Sindaco alle prossime elezioni amministrative, siamo stati portati a conoscenza che “…. Soltanto a San Nicola la Strada sarà destinata circa 17 mila Euro a questo scopo, con una ripartizione che interessa i due Istituti comprensivi del territorio:
– 8.611,90 euro per l’I.C. Capol D.D.
– 8.369,60 euro per l’I.C. De Filippo – D.D.2

In questo modo sarà meno problematico per i nostri ragazzi poter proseguire l’attività didattica in questo momento particolare. Nessuno più dovrà rimanere indietro!”.

L’articolo Tiziana De Chiara (M5s): “17 mila euro per la didattica a distanza a San Nicola la Strada” proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: