L’angelo degli ultimi: un’associazione umile ma ricca di cuore. L’attività di assistenza durante il Coronavirus.

 

Nata su Caserta, l’angelo degli ultimi è un’associazione che opera già da 11 anni sul territorio, sia on the road che in collaborazione con altre associazioni in fissa dimora alla Casa del Sorriso di Don Giorgio Quici, un centro gestito dalla Caritas diocesana di Caserta nato per garantire ai senza fissa dimora accoglienza ed assistenza nonchè servizi ed adeguati supporti igienici per le esigenze quotidiane, in collaborazione con le associazioni di volontariato come l’angelo degli ultimi. La struttura garantisce il servizio docce, cambio di abiti e pasto caldo per tutti i senza fissa dimora del territorio.

L’associazione l’angelo degli ultimi opera grazie ai finanziamenti dei privati e delle imprese cittadine, nonché dei volontari stessi che oltre a prestare lavoro, amore ed attenzione, sostengono la causa anche economicamente cosí come possono. La struttura sopra citata é invece un regalo del comune che nella persona del sindaco ha sostenuto fortemente l’iniziativa a favore dei senza tetto. Quest’ultimi vengono non solo nutriti, curati ed assistiti ma addirittura censiti dall’associazione affinché se ne abbia un documento identificativo ed una sorta di cartella clinica. Ciò che, però, questo gruppo di volontari  regala soprattutto ai senza tetto é il senso di appartenenza. Come spiega la responsabile Antonietta D’albenzio, volontari e senza tetto creano una vera e propria famiglia, ciò che soprattutto serve a queste persone é un sostegno umano, una carezza, un’abbraccio, non ci si limita all’essenziale, al pasto ed al servizio docce, serve di piú, ciò che é invisibile agli occhi ma riempie il cuore. Attualmente durante lo stato di emergenza da Coronavirus nonostante l’imprevisto l’associazione con le dovute precauzioni e misure continua ad apprestare i propri servizi solidali sul territorio, ogni giorno distribuiscono i pasti in contenitori monouso a tutti i casi bisognosi nella città, danno alloggio e servizio docce a chi ha deciso nel giorno dell’ordinanza di rimanere nella struttura e di non uscire, e il servizio pasti funziona anche dalla struttura chi vuole infatti suonando il campanello può ricevere ciò di cui necessita, senza tetto e bisognosi in generale. I volontari operano quasi tutto il giorno e la notte incessantemente, ad oggi sono solo 8 ad operare, anche se normalmente sono molti di piú, tutti coloro che sono senza famiglia o vivono da soli e che non possono rischiare di contagiare altre persone una volta tornati a casa, insomma. Girando col camper hanno scoperto i vari rifugi che i senza tetto hanno scelto per passare la quarantena e li assistono. Ciò che si lamenta é l’inesistenza di iniziative o fondi di carattere nazionale per sostenere cause come questa che riguardino i piú deboli, spesso anzi discriminati e messi da parte, fortunatamente però Antonietta e l’associazione continuano a stringere i denti ed a lavorare, cosí come tante altre associazioni sul territorio italiano, a cui dobbiamo un grande grazie per il gran cuore e il sacrificio che mettono in ogni loro attivitá ogni giorno.

L’articolo L’angelo degli ultimi: un’associazione umile ma ricca di cuore. L’attività di assistenza durante il Coronavirus. proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati