“Caserta non ti lascia solo”è l’ iniziativa di solidarietà ,coordinata da casertani, la risposta al Coronavirus

Caserta.  E’ partito alla grande il progetto Caserta non ti lascia solo ,iniziativa spontanea proposta e coordinata da un gruppo di volontari casertani che hanno deciso di rimboccarsi le maniche per aiutare e sostenere tutti quei nuclei familiari precipitati improvvisamente,in seguito all’  epidemia Covid-19 – in una grave emergenza economica .

Dalle prime ore di stamattina ,martedì 31 marzo 2020, è iniziata la raccolta fondi .L’iniziativa rappresenta un prezioso atto di generosità a sostegno di tutta la popolazione casertana in questo drammatico momento  segnato dall’ emergenza sanitaria. Oltre 2000 Euro : questo è quanto messo insieme in poche ore dalla campagna straordinaria denominata Caserta non ti lascia solo . Una campagna promossa sui social ( pagina Facebook) e attraverso il passaparola fra i cittadini che sta sensibilizzando progressivamente l’ opinione pubblica interessata a dare una mano e che ha riscontrato fin da subito tantissime adesioni.

L’obiettivo è garantire, nell’immediato, la sufficienza di prodotti di prima necessità in un periodo di tempo determinato dallo stato di indigenza – valutato caso per caso – ma almeno per un minimo di 4 settimane.

Per donare o per chiedere aiuto visitare la pagina facebook ” Caserta non ti lascia solo” dove è possibile rinvenire tutte le informazioni e tutti i contatti relativi al progetto improntato ad assoluti ed oggettivi criteri di trasparenza amministrativa, finanziaria e personale.

 

 

L’articolo “Caserta non ti lascia solo”è l’ iniziativa di solidarietà ,coordinata da casertani, la risposta al Coronavirus proviene da BelvedereNews.

(Fonte: BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: