Massimo, ancora una volta e per sempre

Quando Massimo Troisi terminò le riprese del suo ultimo film, Il postino, scrisse agli attori e ai collaboratori che avevano contribuito alla sua realizzazione: «Non dimenticatevi di me

Una frase scritta così, magari, ma che con la sua scomparsa, avvenuta appena qualche giorno, dopo si presta a interpretarla come un commiato, un saluto …

Scordarsi di lui non è possibile: sfido chiunque a dire che non è mai ricorso a parole dei suoi film o a una sua esternazione per sottolineare un concetto o semplicemente fare una battuta. E nel dirla, sorridere, sentirsi più leggero. Sì, perché questa è la grande eredità che ha voluto lasciare: sdrammatizzare, togliere quella patina grigia di cui talvolta si ricopre la vita.

Così tutti preferiamo festeggiare il suo compleanno piuttosto che l’anniversario della sua scomparsa.

Massimo Troisi nacque a San Giorgio a Cremano il 19 febbraio 1953. La sua città come ogni anno lo festeggia con numerosi eventi, tutti con un denominatore comune: l’amore per una persona eccezionale che se ne è andata troppo presto, ma che nel suo breve passaggio terreno ha dato così tanto da rimanere nell’animo di ognuno di noi.

Ecco due manifestazioni segnalateci da Stanislao Scognamiglio e Maurizio Longhi.

È nata una stella.

di Stanislao Scognamiglio

Nel Comune vesuviano, in occasione del 67esimo compleanno del compianto attore e regista Massimo Troisi, domani 19 febbraio si terrà È nata una stella.

Una manifestazione promossa dalla Città di San Giorgio a Cremano e organizzata in collaborazione con le Associazioni culturali Osservatorio Cinematografico Vesuviano e La Bottega delle parole  per ricordare il grande artista prematuramente scomparso.

La kermesse sangiorgese, un contenitore di eventi a lui dedicati, che ha preso a prestito il titolo di ben tre film del passato: È nata una stella (A Star Is Born), diretti nel 1937 da William Augustus Wellman; nel 1954 da George Cukor; nel 1976 da Frank Pierson, nell’arco dell’intera giornata con eventi itineranti sul territorio si snoderà con il seguente programma:

Ore 9 – Cimitero cittadino:

deposizione di fiori sulla sua tomba

Ore 9.30 / 11.30 – Cinema Flaminio:

  • Proiezioni del film Il Postino, ultima pellicola interpretata e diretta dall’attore e regista Troisi. Una riservata agli alunni delle scuole primarie del territorio, la seconda, agli studenti delle scuole superiori.
  • Dibattito, condotto dagli esperti dell’Osservatorio Cinematografico Vesuviano (OCV), su Troisi e sul cinema e, in particolare, sulla digitalizzazione di diversi cortometraggi partecipanti nelle varie edizioni del Premio Troisi,
  • Saluti ai partecipanti porti dal sindaco Giorgio Zinno e dall’assessore alla cultura Pietro De Martino.

Ore 17 – La Bottega delle parole in Villa Falanga:

  • lo scrittore napoletano Ciro Borrelli, autore del libro Pensavo fosse un comico, invece era Troisi, insieme alla professoressa Pina Scognamiglio, docente di Letteratura teatrale italiana presso l’Università degli Studi di Napoli – Federico II, presenterà il libro, edito nel gennaio 2019 dalla Phoenix Publishing per la collana Linea Serie Oro, al pubblico di appassionati e di amanti dell’attore-regista sangiorgese, del quale, a dire del sindaco Giorgio Zinno «... si respira ancora l’ironia, la semplicità, la sua impronta geniale e il forte legame con San Giorgio a Cremano
  • Monica Todino, leggerà alcune pagine del volume: un omaggio all’indimenticabile artista e uomo sangiorgese.

 

 

 

Massimo nel Cuore

di Maurizio Longhi

Come se lui fosse sempre presente, come se non fosse mai andato via, come se arrivasse proprio lui a spegnere sulla torta la candelina numero 67. Mercoledì 19 febbraio ricorre proprio il 67esimo compleanno di Massimo Troisi e, per l’occasione, a Villa Bruno (ore 18.30) ci sarà una festa in famiglia in suo onore. L’iniziativa, giunta alla sua IV edizione, è stata promossa dall’associazione A casa di Massimo Troisi, nata proprio per perpetuare la memoria del grande artista sangiorgese entrato nel cuore di tutti coloro che amano la recitazione.

Il suo stile è stato unico, inimitabile, impossibile da emulare e per questo non morirà mai. La città di San Giorgio a Cremano è orgogliosa di aver dato i natali ad un talento come quello di Massimo, perciò sente il dovere di coccolarlo e di ricordarlo come si deve in uno dei luoghi, come Villa Bruno, più caratteristici e frequentati dai cittadini. Mercoledì si può tranquillamente uscire di casa e, alla domanda su dove si vada, si può rispondere: «Al compleanno di Massimo Troisi

Il senso dell’iniziativa è proprio questo, dare vita ad una festa nella sua “casa”, insieme a parenti e amici, formando una grande famiglia come lui avrebbe voluto. Una grande famiglia in cui ciascuno si senta legato dall’amore verso Massimo, se il suo ricordo unisce le persone allora non c’è eredità migliore, non c’è ricchezza che possa reggere il confronto. Del resto, era proprio la ricchezza umana a connotare il modo di essere di un artista che, nella sua semplicità, è rimasto sempre se stesso, in qualsiasi contesto si trovasse.

Quando parlò del successo, disse che è una cassa di risonanza per far venire fuori la vera natura di una persona, un modo per amplificarne la vera essenza: «Se uno è umano diventa umanissimo, se uno è imbecille diventa imbecillissimo.» Solo un uomo di grandi valori può vedere il successo in questi termini, non come una maschera dietro la quale celarsi, ma come una lente di ingrandimento per scoprirsi ulteriormente.

Alla festa di mercoledì, parteciperanno anche diversi talenti tra quelli emergenti e altri in attesa di affermazione, più associazioni tra cui Nonsolodanza di Rossana Esposito, ci sarà il maestro Antonio Faenza, i cantanti Raffaele Beneduce, Mario e Claudio di Giovanni, Federica Raimo, Anna Capasso, Tommaso Fichele, Aurora Sibilio, Rossana Palumbo  e Ciro Zinno della compagnia Theamanapoli, Alfredo Munucci, Cial (Angelo De Filippo), le giovanissime Simona Fascia e Martina Esposito.

L’articolo Massimo, ancora una volta e per sempre proviene da Lo Speakers Corner.


Source: SpeakerCorner – 60m/1
[smiling_video id=”115204″]

var url115204 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=655&evid=115204”;
var snippet115204 = httpGetSync(url115204);
document.write(snippet115204);

[/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: