Roccamonfina. Elezioni locali: chi si defila, come De Filippo, e chi naviga sotto corrente, come ‘zio Sam’?

Il consigliere comunale Vittorio De Filippo, presidente della Fondazione Nicola Amore, fa conoscere la sua intenzione riguardo alle ormai prossime elezioni amministrative:

Non sono minimamente intenzionato a presentarmi come candidato alla prossima tornata elettorale. Il mio intento sarà quello di sostenere l’attuale Sindaco Carlo Montefusco, nel caso in cui si ripresenti al giudizio degli elettori.

Nel momento in cui si dovesse verificare la vincita elettorale di un nuovo Sindaco, sono pronto anche a rassegnare le dimissioni da Presidente della sopracitata Fondazione, sempre ammesso che il mio operato non sia ritenuto valido“.

Con coerenza e disponibilità, l’amministratore De Filippo ha voluto far conoscere ai suoi concittadini la decisione presa che non lo vedranno candidato nella lista “La Primavera Roccana”, i cui componenti sono in procinto di scegliere se farsi votare nuovamente, oppure allontanarsi dalla competizione visto che non tutti hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione amministrativa.

In queste settimane gelide di gennaio, per voce di popolo, alcuni che aspirano a candidarsi a sindaco per il Comune di Roccamonfina, tra cui, pare, un noto avvocato, si stanno riscaldando con appuntamenti al buio e telefonate infuocate, atte a convincere eventuali persone a far parte delle loro liste.

Al momento sembra che il togato non riesca a far breccia nelle menti di nuovi candidati bensì in quelle dei vecchi.

Col sorriso sulle labbra gli diciamo” Provaci ancora Sam”.

(Anna Izzo – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)


Seguici su: