Caserta – CISAS: “Basta con le pensioni con la quota 100”

CASERTA – “Quota 100, un fallimento voluto per far solamente vociare contro la Fornero, ex ministro del lavoro”. È quanto afferma la Segreteria del Sindacato CISAS Caserta. “Quota 100, tranne alcuni casi” – evidenzia la Cisas – “è servita per lo più a ridurre gli Organici delle Aziende private ed a svuotare la Pubblica Amministrazione di qualificati operatori, specie nella Sanità.

Medici e paramedici hanno lasciato la Sanità Pubblica immettendosi nel mercato privato del lavoro nero. Oltre al lavoro ben pagato e senza versare alcun contributo o tasse, ora ricevono anche la pensione. La stessa cosa è avvenuta per i Lavoratori Autonomi” – sottolinea la Cisas – “che continuano quasi tutti a lavorare regolarmente – al contrario dei lavoratori dipendenti – pur ricevendo una pensione, afferma la Cisas.

Sinora, Quota 100 non ha prodotto assunzioni contrariamente a quanto affermato più volte, cioè che avrebbe prodotto 3 nuove assunzioni al posto di un solo lavoratore pensionando pur sapendo che nessuna assunzione sarebbe stata effettuata nonostante l’iniziale fuggi fuggi di personale qualificato.

Gli italiani gabbati dicono basta a Quota 100 senza le assunzioni previste mentre anche per il Reddito di Cittadinanza” – secondo la Cisas – “bisogna incrementare i controlli perché sinora concesso anche a persone non aventi diritto, come è risultato spesso a seguito di solerti indagini della Guardia di Finanza”.

L’articolo Caserta – CISAS: “Basta con le pensioni con la quota 100” proviene da BelvedereNews.


Source: belvedere news
[smiling_video id=”111669″]

var url111669 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=655&evid=111669”;
var snippet111669 = httpGetSync(url111669);
document.write(snippet111669);

[/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: