Matese: Parco regionale, competenze quintuplicate con ‘Natura 2000’: entusiasta il presidente Girfatti

La giunta regionale della Campania, con deliberazione del 30 dicembre 2019, ha sancito la ”Individuazione, ai sensi del DM 17 ottobre 2007 del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dei soggetti affidatari della gestione di Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) designate ai sensi della Direttiva 92/43/CEE “Habitat”, del relativo regolamento di attuazione di cui al DPR 357/97 e della Direttiva 2009/147/CE “Uccelli”.

Nelle zone d’interesse comunitario della Rete Natura 2000 rientrano anche cinque aree ricadenti nel Parco Regionale del Matese: Matese Casertano (ZSC/SIC); Matese (ZPS); Fiume Volturno e Calore Beneventano (ZSC/SIC); Le Mortine (ZPS); Pendici meridionali del Monte Mutria (ZSC/SIC).

Natura 2000 è una rete di siti di interesse comunitario (SIC), e di zone di protezione speciale (ZPS) creata dall’Unione europea per la protezione e la conservazione degli habitat e delle specie, animali e vegetali, identificati come prioritari dagli Stati membri dell’Unione europea

Finalmente -ha dichiarato il presidente del Parco Regionale del Matese (nella foto) Vincenzo Girfatti- oltre alle funzioni previste dalla normativa regionale vi è la gestione piena dei siti individuati“. 

(Adele Consola – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)




[smiling_video id=”110990″]


[/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati