Lunedì 6 gennaio a Tora e Piccilli: Epifaniamo

L’associazione intercomunale Storia Viva, la Nuova Pro Loco di Tora e Piccilli in collaborazione con la scuola di danza Nell Dance hanno organizzato presso la chiesa di San Simeone Profeta di Tora l’evento artistico dal nome “Epifaniamo”, rappresentazione vivente della sacra famiglia e dei re d’Oriente. Per la buona riuscita dell’evento ci si avvale della collaudata e sagace regia di Luigi Formicola, nonché della collaborazione di Padre Antonio del Santuario dei Lattani di Roccamonfina e dell’artista Rita Cuccaro.
Dopo il pranzo sociale, organizzato per l’occasione per salutare le feste natalizie, con l’obbiettivo di condividere una giornata all’insegna della serenità e della convivialità, per dare una vera e propria dimensione comunitaria alla manifestazione, si entrerà nel vivo dell’evento.
Alle ore 18.00 nella chiesa di San Simeone sarà celebrata la messa solenne dell’Epifania, durante la quale saranno eseguiti canti tradizionali a cura della corale guidata da Maria Palumbo.
Nel contempo arriveranno i Re magi alla testa di un copiosissimo corteo del ‘400 dei diversi gruppi storici di Caianello, Marzano Appio, Mignano Monte Lungo, Roccamonfina, Vairano Patenora e di Tora e Piccilli. Arrivati tutti i gruppi, vi sarà l’accensione di un falò per bruciare la vecchia, quale rito propiziatorio per il nuovo anno. Tutto ciò sarà corredato dalla degustazione di crespelle, vin brulé e cioccolata calda. All’arrivo della Befana vi sarà la distribuzione dei doni per bambini e subito dopo la conclusione si avrà gustando panettone e brindando con tutti gli intervenuti.
L’evento “Epifaniamo” pone al centro dell’attenzione l’antichissimo comune di Tora e Piccilli, le cui tracce umane si perdono nella notte dei tempi, atteso che è solo in questo comune, e per la precisione nella località Foresta, che vi sono tracce di circa 350.000 anni fa, allorché due, forse tre individui della specie Homo heidelbergensis lasciarono delle ciampate nel morbido fango dei lapilli vulcanici. Si tratta delle Ciampate del Diavolo, così dette perché secondo la diceria popolare solo un diavolo poteva camminare sulla lava ancora calda dell’eruzione.
Tora e Piccilli e tanti altri comuni del Parco del Garigliano-Roccamonfina hanno tantissimo da offrire in termini turistici e culturali, perché è tutto il comprensorio del Roccamonfina che racchiude come in uno scrigno bellezze naturali, beni culturali e tradizioni.

L’articolo Lunedì 6 gennaio a Tora e Piccilli: Epifaniamo proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”110090″]


[/smiling_video]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: