Caporalato: controlli dei Carabinieri nelle aziende dell’avellinese

AVELLINO – Un lavoratore privo di regolare assunzione, omissioni in materia di sicurezza sul lavoro e violazioni ambientali: questo è lo scenario emerso da alcuni controlli eseguite ad officine ed autocarrozzerie di lavoro di Monteforte Irpino (AV), effettuati dai Carabinieri della locale Stazione unitamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli e Avellino.

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati nel capillare controllo del territorio teso a garantire rispetto della legalità finanche sui luoghi di lavoro, ancora troppo sovente scenari di incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto di normative e procedure di sicurezza.

All’esito delle verifiche, due imprenditori sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Avellino: il primo, titolare di un’autocarrozzeria che è risultata sprovvista dell’autorizzazione per l’emissione in atmosfera dei fumi; il secondo perché, in qualità di titolare di un’officina meccanica, impiegava un lavoratore in nero e violava varie norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (in particolare, veniva riscontrata l’omessa sottoposizione dei lavoratori alla prescritta visita medica).

Per quest’ultimo, oltre alla maxisanzione per lavoro irregolare, è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività.

L’articolo Caporalato: controlli dei Carabinieri nelle aziende dell’avellinese proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”109313″]


[/smiling_video]