Caiazzo. Cimitero: per onorare i defunti non fiori ma… scopa e motosega!

non fiori-scopa-motosega-615x356 caiazzo-cimitero-11-615x410.jpg

Spettabile Redazione, approfitto di questo spazio per segnalare una situazione che non mi sarei mai aspettato di vederenella mia amata Caiazzo dove, quando posso torno sempre con tanto piacere, in particolare per onorare i miei cari defunti, non però nel giorno della loro ricorrenza ma possibilmente qualche giorno prima.

Questo per far trovare le nicchie bene addobbate ed evitare di incontrare persone che oramai non riconoscerei e dalle quali, semmai, preferisco essere ricordato come ero 30-40 anni fa.

Non mi sarei mai aspettato però di trovare il Cimitero così degradato perché tutti dovremmo avere rispetto dei nostri defunti, invece sporcizia, calcinacci, mura rotte, scalini tutti frantumati e perfino alberi cresciuti sulle Tombe.

Questo sicuramente perché hanno poco rispetto dei morti (e quindi dei vivi) le varie autorità, ma mi domando come mai la gente non reclama: eppure di solito al Cimitero ci vanno un poco tutti, soprattutto la domenica, se è aperto!

Comunque vi mando delle foto affinché nessuno possa dire di non saperlo e con una premessa: se l’anno prossimo la situazione dovesse essere ancora la stessa, invece dei fiori, al Camposanto ci vengo con scopa e… motosega!

(Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)
  

Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi
error: Copiare è vietato, ma puoi chiederci tutto gratis!