Pompei sempre più smart

Pompei è smart: la piattaforma intelligente operativa SMI è un ottimo esempio di interazione tra Istituzioni di Governo, Enti di Ricerca, Università e Imprese

Il MIbact – Parco Archeologico di Pompei e il  CNR | Consiglio Nazionale delle Ricerche presentano Smart@POMPEI, progetto pilota nel settore dell’innovazione tecnologica del patrimonio culturale. Al RO.ME Museum Exhibition all’interno della fiera di Roma.

Fino a venerdì 29 novembre, visitando lo stand D3 sarà possibile conoscere le caratteristiche operative di questo modello innovativo che integra tecnologia, tutela e valorizzazione dei siti culturali, partendo dall’esempio virtuoso di Pompei.

Grazie a Smart@POMPEI – frutto della Convenzione Operativa tra MiBACT e CNR, stipulata nel 2016  con l’obiettivo di avviare un progetto finalizzato a realizzare una soluzione tecnologica integrata per una gestione intelligente, sostenibile e inclusiva del Parco Archeologico di Pompei si è imposta come primo Smart Archaelogical Park in Italia e nel mondo.

Videosorveglianza, controllo accessi, antintrusione, monitoraggio sismico, idrogeologico, qualità dell’aria, droni, tutto integrato, controllato e gestito da una Piattaforma intelligente operativa, la SMI | Smart Mapping Interface.

La SMI monitora continuamente tutta la sensoristica distribuita nel sito pompeiano, generando allarmi in caso di sforamento delle soglie limite, di comportamenti anomali e in situazioni di emergenza.

La dorsale principale del sistema tecnologico integrato è rappresentata dalla rete a fibra ottica e da una rete senza fili, o wireless, realizzata mediante punti di accesso attraverso i quali è possibile erogare servizi necessari e accessibilità, in rapporto in particolare ai visitatori con disabilità.

Grazie alla tecnologia IoT, dell’Internet of Things (Internet delle Cose), il sistema tecnologico integrato è modulabile e flessibile, in modo da consentire di aggiungere in qualsiasi momento ulteriori dispositivi, componenti o sensori utili alla gestione ottimizzata e sostenibile del sito.

Smart@POMPEI è anche espressione dell’ottimo esempio di interazione tra Istituzioni di Governo, Enti di Ricerca, Università e Imprese.

L’articolo Pompei sempre più smart proviene da Lo Speakers Corner.

(Tonia Ferraro – http://www.lospeakerscorner.eu – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”107011″]


[/smiling_video]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: