Caiazzo. Mensa scolastica: “a volte ritornano” problemi e amministratori modesti ma ora l’opposizione vigila

“Chi ben comincia è a metà dell’opera” ma ciò proprio non si può riferire alla ditta neo vincitrice della gara per il servizio di mensa presso le scuole comunali di Caiazzo.

A quanto traspare, infatti, a soli pochi giorni dal subentro di una nuova ditta, il clima davanti alle scuole sembra essersi acceso, a causa del servizio (diciamo) non svolto correttamente!

Già da alcuni giorni si registravano anomalie sulle modalità che riguardano la refezione e in particolare (come si evince da un documento) che il puntuale e preciso responsabile del servizio, a seguito di una segnalazione inviatagli dalla attenta dirigente scolastica, ha inviato alla ditta, chiedendo spiegazioni riguardo le mancanze!

Le mamme sono già sul piede di guerra e preannunciano azioni legali qualora la situazione non dovesse migliorare!

Le doglianze riscontrate e oggetto di puntuale contestazione riguardano le circostanze che i pasti non sono sufficienti per tutti gli alunni, ancora vengono somministrati alimenti surgelati e per giunta porzioni e qualità dei pasti non sono conformi agli standard dettati dal menù fornito dall’Asl. E non è tutto”!  

Chiederò personalmente alla dirigente scolastica -riferisce Mauro Della Rocca, portavoce del gruppo- la quale sono sicuro essere sensibile a certe cause, di costituire una commissione mensa della quale potranno far parte anche alcuni rappresentanti dei genitori, i quali potranno coadiuvare il responsabile del servizio e la dirigente stessa nel controllo del servizio!

Nei prossimi giorni, nell’interesse dei bambini e nel più totale spirito di collaborazione, il nostro gruppo consiliare di minoranza “Caiazzo Bene Comune” chiederà ufficialmente all’ente di rivedere la gara e investire più fondi per la mensa dei bambini, elevandone per quanto possibile lo standard qualitativo.

É impensabile pretendere pasti sufficienti realizzati con prodotti “a chilometro zero” al prezzo unitario di circa tre euro!

Investire sui bambini è ben altra cosa: non è plausibile che, soprattutto quando ci sono di mezzo delle anime innocenti, si debba fare una gara che possa portale a tale ribasso senza predisporre invece un appalto che privilegi la qualità.

Il sindaco e il “competente” delegato debbono prendere una posizione e le dovute responsabilità visto che l’argomento è molto delicato!

Per il momento aspettiamo, sperando che non si verifichi ciò che accade qualche anno fa: come titolava un vecchio film “A volte ritornano”…

(Mauro della Rocca per il gruppo consiliare “Caiazzo Bene Comune” – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”107012″]  [/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati