Vaccheria di Caserta: In attesa del “Presepe ViVente del 700”

Sono ormai ben 21 Anni, era infatti il lontano 1998, quando la Pro Loco “L’antica Borgo di Vaccheria” della omonima frazione della Città di Caserta realizzò per la prima volta il “Presepe Vivente”, fedele agli storici dettami del ‘700 napoletano.

Oggi questa manifestazione religiosa-culturale si può davvero definire, tra i tanti eventi natalizi che si snodano nell’intera conurbazione della provincia, una tra le più sentite.

L’evento, vuoi per l’originalità e la bellezza dei costumi interamente realizzati a mano con autentici tessuti di San Leucio, il notevole numero di figuranti e non da ultimi la vastità del percorso, richiama davvero tanti visitatori provenienti da diverse zone della Campania e non solo.

Durante tutto il periodo dell’evento, 28/29 dicembre 2019 e 5/6 gennaio 2020 a partire dalle 16.30 alle 19.30, l’ingresso sarà gratuito ed è stato previsto anche un servizio di navetta che collegherà l’ampio parcheggio, sito in via Tenga a San Leucio al luogo della rappresentazione.

L’articolo Vaccheria di Caserta: In attesa del “Presepe ViVente del 700” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”105592″]


[/smiling_video]