Aversa, Lo sport ha la sua “casa”

AVERSA – La Giunta comunale del Comune di Aversa ha approvato la concessione dell’utilizzo del PalaJacazzi alle società sportive che hanno risposto all’avviso pubblico entro il termine di scadenza del 20 agosto 2019. Si riaprono dunque le porte dello sport ad Aversa dopo l’inagibilità dichiarata delle palestre annesse alle strutture scolastiche.

Su questo tema è l’Assessore a Cultura e Sport della Città di Aversa, Luisa Melillo, a fare chiarezza: “Sulla questione delle agibilità andremo a fondo, perché va appurato se in passato si siano concesse le palestre secondo la Legge oppure se i nostri ragazzi si siano allenati in strutture non a norma. Se così fosse – è perentorio l’Assessore – chi lo ha permesso ne risponderà”. Le società sportive potranno dunque riprendere le loro attività (al costo di €5 l’ora, come da regolamento).

“Lo sport è un valore in cui crediamo – continua l’Assessore Melillo – e ringrazio le società per aver accolto favorevolmente questa soluzione. Ora hanno una “casa” in cui svolgere le proprie attività in sicurezza e soprattutto secondo quanto stabilito dalla Legge”. L’Assessore allo Sport, nella cui delega sono inclusi gli impianti sportivi (Tensostruttura, PalaJacazzi e Stadio Bisceglia), annuncia infine “importanti e positive novità” per quanto riguarda lo stadio del calcio normanno, che a breve saranno comunicate.

L’articolo Aversa, Lo sport ha la sua “casa” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”98324″]


[/smiling_video]