Piana M.Verna. Oltre 1000 euro dei contribuenti pagati dal Comune ‘dissestato’ per ‘favorire’ il sindaco?

Ciò che è dato sapere sarà sempre detto e illustrato”: all’insegna di tale caposaldo, ostativo ci qualunque paventato “bavaglio”, il tenace blogger pianese Lorenzo Santabarbara ha pubblicato su Rinascita Pianese un servizio esclusivo su una specifica spesa del Comune “dissestato” che, come richiesto, di seguito riportiamo pressoché testualmente: 

Cari amici lettori noi vi abbiamo dato notizia della candidatura e nomina, perché sono candidati 29 su 29, del Sindaco Lombardi a partecipare all’assemblea nazionale ANCI a novembre.

Tutto bene e tutto giusto ma … abbiamo scoperto che le liste per il rinnovo del consiglio regionale, nazionale e per la delega a partecipare a questa assemblea dovevano essere presentate entro il 10 ottobre 2019.

Le liste sono state presentate e il Sindaco Dott. Stefano Lombardi corre per partecipare come delegato all’assemblea nazionale che si terrà a novembre.

Fin qui niente di strano, poi abbiamo fatto un giro sul sito dell’ente di Piana di Monte Verna e indovinate cosa abbiamo scoperto?

L’ente era in ritardo con i pagamenti quota ANCI e questo è testimoniato anche da un documento ANCI che ha sollecitato il comune al pagamento e anche da un documento pubblicato sul sito ANCI con l’indicazione dei comuni in regola a settembre dove non figura quello di Piana di Monte Verna.

Anche qui niente di strano perché la partecipazione ad Anci è facoltativa. E allora?

Allora il pagamento da parte del comune è stato effettuato proprio il 10 ottobre, data in cui sono state presentate le liste.

Addirittura per velocizzare i tempi è stato fatto l’impegno di spesa e la liquidazione insieme quando per altri atti abbiamo aspettato mesi.

Tutto molto strano perché lo stesso giorno è stata liquidata anche la somma del 2018 che era stata impegnata a dicembre del 2018 e questo rende ancora tutto più strano rispetto all’impegno e liquidazione contestuale del 2019, il totale è 1040 euro. 

A noi una domanda sorge spontanea: i pagamenti con questa coincidenza di scadenza presentazione lista e pagamenti è solo una coincidenza?

O il pagamento è stato fatto solo quando il Sindaco ha avuto la certezza di partecipare all’assemblea e di potersi candidare?

Si afferma ciò perché i comuni che non pagavano la quota entro quella data non potevano partecipare alle elezioni e alla candidatura.

Ripetiamo, tutto lecito ma non bello!

Gli amici amministratori accetteranno anche questo in silenzio?

Insomma quando devono uscire i soldi pubblici escono e la scusa del dissesto è messa a tacere?

Senza questa candidatura l’ente avrebbe partecipato ancora ad ANCI dato che i ritardi accumulati facevano pensare ad una volontà diversa?

Qunidi… deducete voi, amici e lettori!

(Renzo Santabarbara – https://rinascitapianese.blogspot.com/2019/10/esclusiva-rinascita-pianese-ecco-cosa.html?spref=fb&fbclid=IwAR3MJz91wLCftMjG8CuU_0Z5zx9i6OpZX2AAvSE78AYJtt4yEQZ48-TViTk – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)
[smiling_video id=”98236″]


[/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: