Rifiuti: incendia plastica e alluminio al confine con Villa Literno, arrestato

VILLA LITERNO – Bruciava rifiuti in un campo al confine tra Giugliano (NA) e Villa Literno (CE), proprio a cavallo fra le due province. Sono andati in fiamme cassette e tubi di plastica, lattine in alluminio e scarti alimentari.

I Carabinieri hanno arrestato un 59enne incensurato di Villaricca, sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio. I militari della sezione radiomobile di Giugliano sono intervenuti attirati da una colonna di fumo nero: raggiunto il fondo, hanno sorpreso sul posto il 59enne.

Dopo aver spento l’incendio con mezzi di fortuna, i Carabinieri lo hanno arrestato per combustione illecita di rifiuti e hanno sequestrato l’area per evitarne la coltura.

L’articolo Rifiuti: incendia plastica e alluminio al confine con Villa Literno, arrestato proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)