L’afragolese Antonio Salzano nuovo alla GISEC con miriadi di incarichi pubblici fuori gara d’appalto

C‘è un nome nuovo nella struttura del ciclo integrato dei rifiuti in Provincia di Caserta. Come maxi consulente della GISEC ora c’è Antonio Salzano, afragolese d’origine, che sarà membro del direttivo del servizio pubblico Gestione Impianti e Servizi Ecologici Casertani. Il socio unico della GISEC, come tutti sanno è la Provincia di Caserta. In realtà, dati i suoi tanti anni come consulente del lavoro, Antonio Salzano, fortemente sostenuto dell’onorevole Salvatore Varriale, è già stato per un anno consulente esterno della Gisec. Ma facciamo chiarezza sulla natura del suo nuovo incarico e quelli precedenti, magari, perché no, documentando anche gli incassi derivati dalle gare d’appalti pubblici in cui anch’egli risulta essere iscritto.

Come ultimo incarico, risalente al 2018 con durata di sei mesi a partire da ottobre, Salzano ha avuto incarico professionale di assistenza all’organo amministrativo della società ASIA Benevento spa. Qui si occupava di gestione delle risorse umane e delle connesse relazioni sindacali.

Essendo, a quanto pare, un amico stretto dell’Amministratore unico della ASIA, il dott. Donato Madaro, quello di Salzano è sicuramente un trattamento di lavoro sicuro ed equilibrato come con gli altri consulenti amici. Non pare infatti essere un mistero il fatto che sia stato proprio lo stesso Madaro a portare da ASIA, azienda costituita dal Comune di Benevento nel 1979, fino a GISEC anche Antonio Salzano, pagato senza miti pretese, eppure pare solo manchi un bando ad evidenza pubblica, ma questa è altra storia. Basterà più avanti, sempre con quest’articolo, consultare la documentazione degli incarichi.

Ricordiamo, e non in modo monotono, che fin ora abbiamo parlato di aziende pubbliche come la GISEC che fa uso di denaro pubblico. Il Presidente della Provincia, Giorgio Magliocca, in questo caso, dunque, dovrebbe interessarsi più da vicino alle dinamiche della gestione ecologica.

Intanto Antonio Salzano ha ottenuto un nuovo incarico di tutto rispetto all’interno dell’azienda con il benestare di Madaro, l’assenza di Magliocca e tanto altro ancora.
C’è solo un punto da chiarire: l’incarico viene a questo punto dato come consuletne o come dirigente. Esiste di fatto un collegamento tra il consiglio di amministrazione e i vari consulenti, ciò in realtà sarebbe maggiormente lecito se fosse una società privata, ma in realtà non lo è. Dunque scartando l’ipotesi che Salzano sia un consulente nella Gisec, società pubblica al 100% di proprietà della Provincia di Caserta, non resta che l’incarico come direttore dell’are tecnica e di progettazione.

Prima della GISEC fior di quattrini

Ora, mentre qualcuno richiede, forse, l’intervento della Corte dei Conti, vediamo più da vicino i percorsi lavorativi di Salzano dal 2013 al 2018 e nel contempo anche gli incarichi che la Provincia di Caserta ha dato a ditte di servizi ambientali, perché ricordiamo: qui tutta la vicenda è connessa all’ecologia pubblica.

Nel 2013 oltre i 20mila euro

Ammontavano a 24.180,88 € le consulenze di Salzano nell’anno 2013. Con l’incarico di un anno di lavoro incasso ben 20.000,00 € e come consulente per soli due mesi ben 2.000,00 €. Con altre spese aggiuntive la somma arrivava ad ammontare come sopra indicato.

Nel 2014 Salzano in compagnia già con GISEC a carico dell’Ente

In questo periodo il noto consulente, chissà se non per la prima volta, iniziava ad approcciarsi a GISEC chiedendo alla Provincia di Caserta un compenso di 6.947,20€. Contemporaneamente, e lo si riscontra facilmente nelle tabelle dei “Beneficiari vantaggi economici”, l’Ente provvedeva ad ulteriori spese per tutti i servizi ambientali per una somma in euro pari a 788.089,14.

Direttamente nel 2016 sempre sotto la Provincia

Questo, invece, è l’anno in cui traspare nei bilanci di stabilità un sollo periodo di consulenza in cui la richiesta del compenso per un incarico di “relazioni sindacali” ammontava a 3.000,00€.

Il 2017: l’anno dello spendi e spandi

Parliamo ancora di incarichi pubblici e ancora una volta non è solo il nostro caro consulente a chiedere compensi, infatti sono maggiormente i servizi ecologici a farsi sentire. Partiamo da questi ultimi per fare un confronto chiaro e lucido.

Di seguito elenchiamo i compensi alle aziende per l’ecologia incaricate dallo stesso Ente che ha interpellato Salzano. La Ecologia Euroambiente, sempre per questo stesso anno, chiese ben 75.488,50€, la Ecoservice 153.620,98€, la Ecologia Sud Servizi 496.980,86€ e la Ecologia Aliperti 18.439,74€. A queste seguono i comensi di Antonio Salzano per un totale di 2.947,20€. Questa volta più basso in termini di numeri, ma dove sono i bandi di gara? Se son corsi via li acciufferemo.

L’articolo L’afragolese Antonio Salzano nuovo alla GISEC con miriadi di incarichi pubblici fuori gara d’appalto proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi