Caserta, CIMITERO. Il Comune pronto ad affidarsi ai privati per il restyling

Caserta, CIMITERO. Il Comune pronto ad affidarsi ai privati per il restyling

CASERTA – Ancora una volta vogliamo scrivervi a proposito del cimitero di Caserta, su cui più volte abbiamo tenuto i riflettori accesi. I servizi cimiteriali, è sotto gli occhi di tutti, rappresentano un settore dove occorre inevitabilmente dare di più in termini di personale, risorse economiche e soprattutto organizzazione. A tal proposito il Comune di Caserta sta lavorando ad un project financing con l’intento di far fronte al degrado e all’incuria lamentata troppo spesso in città. Sulla questione abbiamo intervistato il Vicesindaco di Caserta con delega tra le altre al Cimitero, Franco De Michele.

Vicesindaco che cos’è un project financing? Come si procede?

«Vengono presentate delle proposte all’Ente che le valuta e quando le ritiene coerenti le accoglie. Dopodiché parte la procedura pubblica, ovvero il proponente procede l’iter amministrativo e quando si arriva ad una eventuale accettazione si apre una sorta di avviso pubblico in quanto anche terzi potrebbero proporre di fare loro, con condizioni migliorative, lo stesso tipo di intervento».

A che punto sta il project per il cimitero di Caserta? Siamo in dirittura d’arrivo?

«Credo che alla ripresa autunnale sapremo qualcosa in più perchè nel frattempo il dirigente (Franco Biondi, ndr) sta seguendo la parte amministrativa. Tuttavia non penso siano andati molto avanti, perchè noi comunque abbiamo la necessità di mettere a posto le parti finanziarie generali dell’Ente perchè chiaramente poi questo project financing dovrà rientrare nel piano economico complessivo dell’Ente. Dobbiamo comunque approvare gli atti di bilancio per poter poi andare avanti nella procedura».

Cosa prevede questo project financing?

«Tutto il rifacimento dei vialetti, del cappellone, la parte relativa alle manutenzioni, al completamento delle opere, alla pulizia del verde saranno affidati al proponente. Di conseguenza il privato gestirà alcuni servizi chiaramente per coprire il piano economico-finanziario. Inoltre c’è anche un progetto per un forno crematorio, in virtù del fatto anche che la Regione Campania sta approntando il piano regionale per i forni crematori. Oggi in molti scelgono dopo la morte di essere cremati invece che tumulati. Fino al recentissimo passato chi decideva di essere cremato doveva essere portato fuori provincia e questo non possiamo permettercelo».

Più volte abbiamo scritto sulle pagine del nostro giornale del degrado che attanaglia il cimitero di Caserta…

«Il problema è molto semplice. Premesso che il Cimitero ha oggettivamente dei problemi, il tema del cimitero è complesso ed ha bisogno di essere analizzato. I cimiteri oggi vengono gestiti con i fondi che si ricavano dalla struttura stessa perchè nessun Comune, fatte le debite proporzioni, ha le risorse economiche. Il cimitero di Caserta costa, conti alla mano, circa 400/500 mila euro all’anno. A questo vanno ad aggiungersi investimenti strutturali che non sono stati mai fatti nei decenni passati, che chiaramente prevedono un ulteriore investimento di risorse straordinarie che il Comune di Caserta oggi ha difficoltà a reperire».

L’articolo Caserta, CIMITERO. Il Comune pronto ad affidarsi ai privati per il restyling proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: