Caiazzo. Vie Tesauro, Acquarelle e dintorni: acqua tornata, ma solo grazie alla minoranza?

acqua-bagnarola-txt-11-1_615x410

Dopo circa una settimana di privazione assoluta, finalmente dai rubinetti della nostra zona, facente capo alla contrada denominata “Acquarelle” (quando si dice nome beffardo), è tornata l’acqua potabile, senza di cui, ovviamente, noi poveri malcapitati residenti non potevamo neanche fare il bidet.

Mentre ne parlavo con alcuni vicini, giustamente esultanti, ho saputo che la risoluzione del problema si deve non alla maggioranza o al Sindaco che durante la campagna elettorale pare volesse cambiare i connotati della nostra contrada, magari anche con un aereoporto, ma alla minoranza e precisamente all’avvocato Amedeo Insero, figlio dell’ex sindaco Angelo, che per essere ascoltato, ha pure dovuto imporsi gridando per convincere gli addetti comunali che la strada maestra per risolvere il problema era quella da lui indicata.

Anche a nome di tanti vicini, quindi, intendo ringraziare l’Avvocato Insero e dire una sola parola al Sindaco: vincere le elezioni non risolve i problemi per tutta la vita: al massimo per cinque anni, e deve pure andar bene, noi comunque la aspettiamo al varco… elettorale.

Scusate per lo sfogo e grazie per la pubblicazione, spero senza modifiche rilevanti.

Prima di riportare la sovrastante lettera aperta, pur nella consapevolezza di perdere qualche giorno, abbiamo ritenuto doveroso interpellare il diretto interessato cioè l’avvocato Amedeo Insero, al quale i residenti avevano attribuito tutti i meriti del la soluzione di un problema annoso e questi ha confermato che effettivamente ha dovuto “farsi sentire” per convincere i preposti comunali, pagati per fare quel lavoro ma che proprio non riuscivano a risolvere quei problemi.

Secondo indiscrezioni più che attendibili, di concerto con il collega consigliere di minoranza Mauro Della Rocca, Insero avrebbe preteso dagli addetti comunali l’attuazione di un rituale ben noto alla madre del collega, Rosetta De Rosa, ex delegata comunale proprio alle risorse idriche, la quale già anni addietro aveva studiato attentamente il problema riuscendo a trovare la soluzione e attuandola senza tanto clamore, con grossa soddisfazione per i residenti…

(Lettera Aperta – Integrata – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.