NEL PARTITO REPUBBLICANO (PRI) ENTRA RAFFAELE FUNARO

Mi chiamo Raffaele Funaro, ho 41 anni abito a  Piana di Monte Verna Mi sono laureato con il massimo dei voti in filosofia all’Universita Federcio II di NAPOLI. Di professione sono consulente dei servizi finanziari e digitali alle PMI. Da ragazzo iscritto nelle fila della sinistra marxista (rifondazione), sempre rimanendo nel solco della linea antifascista, ho poi approfondito il pensiero  socialita e liberale (Mazzini, Benedetto Croce,  Piero Gobetti) approdando al Partito Repubblicano – le cui origini risalgono alla fine dell’ottocento come naturale esito dopo una consultazione durata  4 anni confrontandomi,  negli ambienti di lavoro e amicali con diverse posizioni politiche ed ideologiche.

Da questa esperienza  ho maturato il ripsetto per l’individuo – molto spesso da altre formazioni invocato ma  mai completamente applicato – che è alla base  di ogni fondamento  democratico ed economico moderno.

In un paese come l’Italia che si voglia chiamare civile e che voglia tornare ad essere protagonista in Europa  occorre uscire da logiche autarchiche e avventuriste foriere di isolazionismo diplomatico ed  economico che rischiano di far precipitare gli umori collettivi in un reazionarismo che credevamo ormai estinto.

Il progetto Europa è ancora ben lungi dall’aver raggiunto una compiutezza ma ispirandoci all’idea dei suoi fondatori, occorre mantenere quel senso di progettualità che sappia guardare lasciandosi alle spalle quel senso di sconforto e di invidia sociale due ostacoli oggetto di sempre più frequenti strumentalizzazioni populiste e liberali.

L’ Italia è un grande paese a cui sono molto legato, un paese delle radici cultrali solide (pensiamo alla tradizione classica greco-romana e al patrimonio di idee e valori del Cristianesimo) che, nonostante alcune deformazioni stataliste e clientelari, ha ancora moltissimo da offrire a livello internazionale.

Pensiamo a tanti imprenditori, tanti lavoratori e pofessionisti, tantissimi giovani pieni di speranza e voglia di fare che non hanno rinunciato a credere in un sogno di una società migliore. L’Italia deve tornare ad essere protagonita e per questo motivo ha bisogno di inserirsi appieno in un’ottica europpeista che possa  garantire , mettendi da parte vecchie polemiche  novecentesche e nazionaliste, il rispetto dei diritti civili , della giustizia, della sicurezza , del libero mercato e della pluralità di idee.

Per contribuire a realizzare  tutto questo, insieme a chi è gia iscritto al PRI e a chi voglia in futuro iscriversi, ho deciso di scendere in campo a fianco dell’avv. Gadola Arnaldo, segretario provinciale  del PRI di Caserta , uomo di straordinaria cultura ed esperienza politica che ha saputo coniugare  negli anni dignità, umiltà d’animo e conoscenza del territorio, riavvicinando tanti cittadini delusi che ormai stavano abbandondando la politica attiva. Le possibilità di uscire da una situazione politica e soociale incerta  e confusa  ci sono ma ciò richiede  la collaborazione di tutti quei cittadini , donne e uomini che amano il loro paese  che credono nel progetto europeo e che non vogliono arrendersi alle forze populiste e sovraniste, perchè il pensiero liberale non è una semplice  presa di posizione da sfruttare in campagna elettorale  ma un variegato orizzonte di pensiero e di valori che ha contribuito, nei secoli a far grande  l’Occidente.

L’articolo NEL PARTITO REPUBBLICANO (PRI) ENTRA RAFFAELE FUNARO proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi