DEMOLIZIONE DEL PONTE MORANDI A GENOVA

Genova, Ponte Morandi: il suono delle sirene e poi l’esplosione delle pile 10 e 11. La demolizione  è avvenuta alle 9:40. Stiamo seguendo in diretta da Genova quello che sta succedendo.

Con un sordo boato, la dinamite e il plastico collocati su piloni e stralli delle pile 10 e 11 dell’ex viadotto Morandi hanno fatto collassare la struttura. Forte emozione da parte del sindaco Marco Bucci che con il governatore Giovanni Toti e i ministri dell’Interno Matteo Salvini, dello sviluppo economico Luigi Di Maio e della Difesa Elisabetta Trenta ha assistito all’implosione controllata.
Le operazioni di ‘implosione controllatà, guidata dall’esperto esplosivista Danilo Coppe sono avvenute nel rispetto dei modi e dei tempi annunciati. A 11 mesi dalla tragedia che ha sconvolto Genova, nella zona est del cantiere lungo il Polcevera può definitivamente partire la ricostruzione.

Citta’ pronta per il d-day: non solo Genova ma anche buona parte dell’Italia avra’ gli occhi puntati sulle due pile dell’ex viadotto Morandi che domani, sotto la spinta esplosiva di una tonnellata di dinamite e di qualche chilo di plastico, si sbricioleranno al suolo a pochi passi dal Polcevera. Quando quelle polveri, che verranno monitorate passo dopo passo dalle centraline disposte dal Comune di Genova e da quelle messe sui balconi dai residenti della zona limitrofa all’esplosione, si poseranno al suolo impastate dalle centinaia di litri d’acqua ‘sparate’ dai cannoncini si avra’ l’esatta dimensione della portata dell’evento.

 

L’articolo DEMOLIZIONE DEL PONTE MORANDI A GENOVA proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)