CASAL DI PRINCIPE. “Se vuoi continuare a scaricare devi darci una tangente”

CASAL DI PRINCIPE. "Se vuoi continuare a scaricare devi darci una tangente"

CASAL DI PRINCIPE – È del dicembre 2012 l’episodio per cui il PM dr. Fabrizio Vanorio, della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli ha chiesto una condanna ad 1 mese di reclusione per il reato di estorsione, nei confronti di Raffaele Maiello, 36 anni e Luigi D’Ambrosio, 46 anni, detto “Uccellino“. Quattro invece i mesi chiesti dal PM Vanorio per Carmine Iaiunese, 41 anni detto “Carciofino“. Tutti gli imputati sono appartenenti al Clan dei Casalesi.

I tre avrebbero estorto danaro ad un grossista di pollame di Crispano (NA). Il Maiello avrebbe avvicinato il fratello dell’imprenditore di Crispano chiedendogli una somma di circa 2mila euro. In seguito, per rafforzare l’atto intimidatorio, il Maiello in compagnia del Iaiunese e del D’Ambrosio, si sarebbe recato dal titolare di una macelleria di Casal di Principe che si riforniva dal grossista di Crispano, al quale avrebbe detto: “Quello che viene a portare i polli è di Crispano. Digli che se vuole continuare a scaricare i polli a Casale deve darci una tangente di 1.400 euro a Natale, Pasqua e Ferragosto“.

Le esigue richieste (1 mese e 4 mesi) del PM Vanorio scaturiscono dal fatto che i tre imputati sono destinatari di sentenze definitive, pertanto ha invitato il Tribunale a ritenere il reato contestato il seguito dei verdetti già passati in giudicato. Il rito abbreviato riprenderà entro ottobre per le arringhe del collegio difensivo.

L’articolo CASAL DI PRINCIPE. “Se vuoi continuare a scaricare devi darci una tangente” proviene da BelvedereNews.

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: