Caserta. Bilancio comunale, attacca i ‘terroristi’ il Consigliere Iannucci: ‘si mettessero a studiare’

Sollevata in questi ultimi giorni la polemica legata al bilancio stabilmente riequilibrato

sul quale il Ministero dell’Intero ha chiesto delucidazioni e nuovi atti al Comune di Caserta. Addirittura si è parlato di silenzio-diniego, di una Amministrazione arrivata al capolinea: tutte “chiacchiere da bar” che il Consigliere comunale di maggioranza Gianluca Iannucci, del gruppo Popolari e Riformisti, ha prontamente smentito.

Come in ogni appuntamento di bilancio i terroristi dei bilanci si fanno vivi – ha dichiarato il Consigliere Iannucci Non basta che in tutti questi anni le loro tesi terroristiche sui vari bilanci, che si sono susseguiti, sono state fallaci, ma continuano ancora a pontificare pensando di far fessi i casertani. Tutti dovrebbero sapere che quando si presenta un bilancio si apre un’istruttoria con il Ministero. In questa istruttoria il Ministero valuta le carte e se trova delle obiezioni o dei documenti mancanti chiede delle integrazioni, tutto qui. Nel caso di fattispecie, il bilancio stabilmente riequilibrato era manchevole di una relazione su quelli che erano gli obiettivi che la nostra Amministrazione si era presa nei confronti del Ministero e dunque della gestione della macchina amministrativa».

«Il problema è che si vuole continuare a guardare il dito e non la luna – ha continuato – I fatti tangibili della gestione amministrativa, fatti da questa Amministrazione, restituiscono alla città un qualcosa che a questi personaggi, che continuano a fare terrorismo economico-finanziario, probabilmente dà fastidio e cercano in qualche modo di oscurare o far sì che la medaglia abbia non due facce ma una sola, la loro».

«Questa Amministrazione ha raggiunto tre obiettivi che da decenni a Caserta non c’erano più: non si fa più debito; le fatture dei creditori del Comune vengono pagate regolarmente a scadenza; in questa città tutti i progetti esecutivi che sono stati presentati, molti dei quali quest’anno vedranno il taglio dei nastri, sono stati fatti a costo zero per le casse comunali – ha sottolineato Gianluca Iannucci Il senso di discontinuità con le amministrazioni del passato, questa Amministrazione lo ha dato proprio attraverso questi tre punti, che dovrebbero essere riconosciuti in modo bipartisan da tutti».

«Sicuramente c’è ancora tantissimo da fare, c’è una macchina amministrativa che ha ancora dei problemi atavici, ma se tre anni per alcuni possono sembrare tanti, molti altri che dovrebbero conoscere la macchina amministrativa sanno bene che sono pochi – ha concluso il Consigliere IannucciQuindi a tutti i pontefici economico-finanziari di questa città posso dire che per l’ennesima volta hanno perso un’occasione per studiare e andare a leggersi le carte. Ai casertani invece posso assicurare di stare tranquilli che questa Amministrazione ottempererà a tutte le promesse fatte in campagna elettorale e che finalmente porteremo questa città fuori dai problemi economici-finanziari che fino ad oggi ha dovuto affrontare».

(BelvedereNews – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: