Alvignano-Dragoni. Scuole: fine anno col botto: autonomia salvata grazie al piglio degli amministratori locali

Ricorda tanto la storia del topolino impavido nello sfidare la montagna l’epilogo della vicenda che nei giorni scorsi ha visto contrapposti gli amministratori locali rispetto ai politici e burocrati che. a quanto  trapelato, attraverso l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione Lucia Fortini,  avevano programmato l’annessione all’istituto comprensivo di Alife delle scuole di Dragoni finora annesse a quelle della finitima Alvignano.

L’altro giorno, infatti, in seguito all’attivismo delle amministrazioni locali interessate, la stessa Regione Campania ha rinunciato al previsto cambiamento, confermando quindi l’annessione della scuola di Dragoni all’istituto comprensivo di Alvignano.

La decisione ora assunta dall’assessore Fortini -secondo la stessa fonte- è un’azione logica, che risponde naturalmente al principio della contiguità territoriale degli istituti, suggerita anche dai rappresentanti locali, dall’euro parlamentare Andrea Cozzolino (nella foto con il governatore Vincenzo De Luca) e da Luca Romano.

Il tutto, invero, è conseguito a un vertice tenuto nel pomeriggio di venerdì 20 dicembre, alla presenza di una ristretta delegazione di genitori degli alunni interessati, fra l’europarlamentare Andrea Cozzolino, i consiglieri comunali Maria del Santo (Alvignano) e Antonella D’Aloia (Dragoni), nello studio del marito di quest’ultima, dottor Giuseppe Micco.

Incontro dal quale sarebbe scaturito un documento inviato al competente assessorato regionale, esaminato il quale la dottoressa Fortini, comprese le motivazioni e consapevole del diritto di contiguità spettante agli istituti di Dragoni e di Alvignano, avrebbe deciso di rispettare la precedente disposizione.

A scanso di equivoci o facili strumentazioni, quindi, lo stesso Luca Romano ci tiene a sottolineare che “non si tratta di una vittoria politica di nessuno, come qualcuno vuol far credere, ma si è trattato di un’azione mossa e dettata dalla logica e dal rispetto del principio di contiguità territoriale.

Abbiamo fatto notare alla Regione l’errore in cui stavano incappando, dovuto forse alla poca conoscenza del territorio.

Ci auguriamo per il nostro territorio di vincere battaglie ben più impegnative ed importanti“.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: