Capua. Elezioni locali, lista ‘Idea’: lungimiranti propositi dei tre giovani quanto dinamici promotori

Oltre i luoghi comuni, Oltre le inutili contrapposizioni, Oltre ogni infruttuoso personalismo: Capua e S.Angelo in Formis rappresentano un patrimonio da preservare e migliorare. 

La cultura, l’arte, i valori della comunità intera meritano il giusto rispetto che si deve tradurre necessariamente in impegno costante per il raggiungimento di obiettivi ambiziosi, valorizzando ciò che di bello è intorno a noi, le eccellenze territoriali, tutte quelle cose che hanno dato lustro alla città.

Esordiscono così, per illustrare la propria “creatura” tre dei maggiori promotori del progetto “Idea Capua”, lista civica che si propone di rivoluzionare la macchina amministrativa comunale, illustrando poi sinteticamente il porgetto:

“Idea Capua” nasce dalla consapevolezza che il tempo dei proclami è ampiamente scaduto, ogni giorno che passa è un occasione persa, il futuro ci impone senso di responsabilità e spirito di sacrificio nell’interesse dell’intera comunità capuana.

Vogliamo proporre idee e veicolare, allo stesso modo, tutti i buoni suggerimenti che ogni cittadino vorrà spendere per migliorare le cose.

Vogliamo, insomma, remare tutti nella stessa direzione, percorrere insieme quella “strada maestra” da cui ogni buon amministratore non deve mai discostarsi.

I progetti ambiziosi meritano e necessitano di ampia condivisione e partecipazione, le opere importanti cambiano spesso anche il nostro modello di vita; la vivibilità di una città, invece, è l’esigenza primaria a cui, oggi, ognuno di noi deve rivolgere la maggiore attenzione.

Vivibilità intesa in modo ampio, che passi attraverso una seria gestione territoriale dei rifiuti, una tempestiva e corretta manutenzione ordinaria, cura degli spazi verdi; Sicurezza del territorio e maggiore sinergia con le forze dell’ordine presenti in città; PUC e sviluppo edilizio sostenibile; Rilancio del commercio e riqualificazione del Centro Storico; Integrazione e salvaguardia delle periferie valorizzando l’opera meritoria del Comitati di quartiere sorti negli ultimi tempi; Ricognizione delle società sportive esistenti e studio di fattibilità per eventuali convenzioni con l’Ente; Potenziamento dei servizi già attivati dal Comune per la promozione e sviluppo di progetti di sostegno a famiglie e persone in situazione di vulnerabilità economica e sociale.

Su questi pochi, ma essenziali punti, riteniamo poter aprire un costruttivo e pari dignitario dialogo con le forze civiche che già hanno espresso, anche recentemente, la necessità di guardare oltre nell’esclusivo interesse della città.

Vogliamo far nostri anche gli importanti temi affrontati da “Capua 3 Luglio”, “Ora” e “Capua c’è” nella convinzione che, con univocità di intenti e grande coesione con la splendida comunità capuana e santangiolese, la nostra città possa davvero risorgere.

(Claudio Di Benedetto, Michele Giugno, Viviana Veltre

(Giovanna Petruccelli – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.