IT.A.CÀ, l’arte del viaggio

NAPOLI – In occasione di IT.A.CÀ Napoli, festival del turismo responsabile, la Fondazione Valenzi domenica 14 Ottobre dalle ore 11 terrà un incontro nella sede del Maschio Angioino sull’arte del viaggio fisico e spirituale attraverso i racconti di viaggiatori, scrittori e tour operator.

Alla presenza degli autori, interverranno il responsabile partenariati della rete di tour operator ViaggieMiraggi onlus Enrico De Luca, la responsabile comunicazione e progettazione di Progetto Uomo Experience  Stefania Persico, il reporter di viaggio Alberto Bile, la scrittrice Ivana Pucheta.

Foto, by Francesco Cosentini

L’incontro sarà un’occasione di approfondimento sul tema degli “altri turismi”, e in particolare sul l nella città di Napoli. 

 «Viaggiare responsabile fa vivere meglio: incontri e racconti»

Che significa viaggiare in modo responsabile? La Fondazione Valenzi ospiterà chi ha scelto l’arte della scrittura per narrare la propria filosofia di viaggio e chi da 20 anni propone percorsi di conoscenza di se stessi e degli altri seguendo l’etica del turismo responsabile. Un’occasione di confronto per capire insieme, attraverso libri ed esperienze di viaggio e di vita, come coniugare la sostenibilità del turismo con il benessere della comunità e del singolo.

In particolare, Enrico De Luca e Stefania Persico racconteranno di un sogno visionario diventato realtà: una rete italiana di turismo responsabile attenta alla cultura locale e alla sostenibilità. Lo scrittore Alberto Bile, invece,  parlerà di sfide e meraviglie della sua ultima esperienza di viaggio-reportage in Sithonia, nella regione greca della Calcidica. Infine, l’incontro con Ivana Pucheta e il suo libro Viajamos? A bordo de la vida (Lilium Edizioni, 2018) sarà una riflessione interattiva sulla prospettiva psicologica dell’arte di viaggiare.

L’evento si svolge all’interno di IT.A.CÀ, il primo e unico festival in Italia che si occupa di turismo responsabile, premiato dall’Organizzazione Mondiale del turismo dell’ONU per l’eccellenza e l’innovazione nel turismo. Il festival invita a scoprire luoghi e culture attraverso contest, presentazioni libri, convegni, incontri, laboratori, cene, teatro, musica, documentari, mostre, itinerari a piedi e a pedali, per vivere l’emozione del viaggio in maniera responsabile.

La partecipazione all’evento è gratuita.

Per maggiori informazioni: segreteria@fondazionevalenzi.it 

L’articolo IT.A.CÀ, l’arte del viaggio proviene da Lo Speakers Corner.

(Tonia Ferraro – http://www.lospeakerscorner.eu – News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)