Caiazzo. Via Valardo, scuola materna da abbattere: depositato progetto per ricostruirla altrove

Dopo mesi di immobilismo o passi all’indietro, che cioè hanno peggiorato la situazione, a pochi giorni dall’insediamento ufficializza la presentazione del progetto il Regione il nuovo sindaco Stefano Giaquinto:

Una soluzione per garantire il diritto alla studio e alla sicurezza”.

La situazione economica dell’Ente Municipale è estremamente critica, così la Giunta Comunale con a capo il sindaco Stefano Giaquinto in sinergia con tutto il Gruppo “Uniti per Caiazzo”, non potendo ricorrere a risorse interne, ha deliberato la candidatura a finanziamento presso la Regione Campania di un progetto di demolizione e ricostruzione con delocalizzazione della scuola dell’Infanzia “Elvira Giorno”.

Un progetto di fattibilità tecnica ed economica inviato in queste ore a mezzo posta elettronica, considerato il termine per la presentazione della proposta progettuale di intervento fissato al 5 luglio.

Un passo avanti -spiega il primo cittadino- per rendere la scuola a misura di bambino.

L’obiettivo è ampliare e riqualificare l’offerta formativa“.

Un progetto rispondente alle esigenze dell’amministrazione comunale di Caiazzo redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale e proposto a Napoli nell’ambito del Piano Triennale di Edilizia Scolastica.

Uno sforzo operativo inevitabile -conclude Giaquinto- considerato lo stato attuale delle casse del palazzo municipale.

Una soluzione pensata e progettata per un plesso che lo scorso mese di marzo è stato chiuso con ordinanza dell’allora sindaco perché insicura e che da allora è stato ospitato presso i locali della Primaria del Rione Garibaldi e abbandonato al suo destino. Siamo chiamati a garantire il diritto allo studio e alla sicurezza“,

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.