Caiazzo. ‘Storie di caiatini erranti’ venerdì al palazzo Mazziotti col ricercatore CERN Attilio Picazio

In collaborazione con la Pro Loco e il comune di Caiazzo, venerdì 29 giugno alle ore 19:30, presso il palazzo Mazziotti, il gruppo Facebook “Idee e proposte per Caiazzo” presenta “Storie di caiatini erranti”.

Evento davvero eccezionale perché tutti potranno conoscere Attilio Picazio, scienziato e ricercatore al CERN di Ginevra per la University of Massachusetts (USA).

Attilio Picazio-si legge in una nota dell’attivissimo gruppo– coordina un gruppo di studiosi all’interno dell’esperimento internazionale Atlas, che studia la fisica sub-nucleare e che nel 2012 ha contribuito alla scoperta del bosone di Higgs.

Quest’ultima scoperta è valsa l’assegnazione del Nobel per la Fisica ai fisici che hanno teorizzato l’esistenza di questa particella fondamentale negli anni Sessanta.

Sarà un’occasione per confrontarsi con Attilio sulla sua scelta di andare a vivere e lavorare all’estero, sulle sue esperienze di vita e lavorative e sul suo sguardo da fuori verso l’Italia e verso il paese natìo, Caiazzo.

Inoltre Attilio presenterà al pubblico, in maniera molto divulgativa tramite delle slide, alcune questioni del suo lavoro di scienziato, che ricadono sulla vita di tutti noi: ad esempio cos’è l’intelligenza artificiale, cosa c’entra col funzionamento dei social network, come la ricerca del CERN ci ha migliorato la vita e ci permette di progettare nuove tecniche per la cura e diagnosi dei tumori.

Ovviamente sarà dato ampio spazio alle domande del pubblico e al confronto libero e aperto.

Sono invitati tutti i cittadini e in modo particolare i giovani caiatini, che potranno avere un confronto diretto con chi ha fatto una scelta di vita e lavorativa lontano da casa.

Seguirà una degustazione di vino caiatino nel cortile di palazzo Mazziotti offerta da Paola Riccio Alepa dell’azienda vitivinicola Alepa, associata all’assaggio di prodotti del territorio di agriturismo Eden di Antonio Sangiovanni e de La Sbecciatrice di Domenico Barbiero.

Per l’occasione sarà anche aperto il Museo  di cultura contadina “Kere” grazie alla collaborazione di Augusto Russo.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.