Caiazzo, voto di scambio? Candidato fermato in zona ‘Far West’, portato in caserma e diffidato?

Segnalo quanto verificatosi nella serata di Sabato nei pressi delle Case Popolari (Statua di Padre Pio) in Via Caduti sul Lavoro, nei pressi della cosiddetta zona del Far West, dove, in seguito a ripetute segnalazioni, sono intervenuti i Carabinieri che avrebbero riscontrato la presenza di un candidato, preoccupante perché protrattasi tanto a lungo da far pensare addirittura al voto di scambio, tentato, se non proposto, nel popoloso quartiere.

Circostanza tanto seria da spingere i Militari a convocare in caserma anche il suo principale referente.

Poiché l’uomo avrebbe dichiarato che si trovava da quelle parti per motivi professionali, essendo un noto professionista, senza però spiegare perché si sarebbe trattenuto così a lungo, entrambi sarebbero stati rilasciati previa “diffida” a non reiterare un comportamento comunque non edificante.

Poiché conosco bene la legge, preciso di aver riferito solo un fatto di cronaca, senza citare i nomi e quindi non soggetto a limitazioni di carattere elettorale, potete riportare tranquillamente il tutto esercitando il legittimo diritto di cronaca.

(Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: