Teano. Ritrovato nelle campagne il corpo esanime del giovane scomparso da Vairano tre giorni fa

Si è conclusa nel peggiore dei modi, purtroppo, la vicenda di Mirko Ruggiero, ventinovenne di Vairano Patenora, del quale si erano perse le tracce ormai da tre giorni.

Nella mattinata di lunedì 21 maggio infatti, il corpo esanime dello sventurato ventinovenne è stato rinvenuto dagli inquirenti in un fondo rurale poco lontano dalla “Osteria del Baccalà”, accorsato ristorante gestito da suo padre, ma in agro teanese.

Ora non resta che conoscere l’esito dell’esame autoptico, necessario per acclarare le cause del decesso, dopo di che il corpo potrà essere restituito ai familiari che potranno così concordare la data per le esequie, immaginabili non prima di mercoledì 23 maggio.

(News – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)