S.Salvatore Telesino. ‘L’ultimo Sorriso’: il re della fisarmonica omaggia don Puglisi alla presentazione del suo docu-film

Nell’ambito della rassegna letteraria “Maggio dei libri”,

promossa dall’Associazione Amici Dei Libri, sabato 5 maggio nell’abbazia benedettina di San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, è stato presentato al pubblico il docu-film: ”L’ultimo sorriso”.

L’opera, che nasce da un’idea del commissario Sergio Quartana, presidente dell’Associazione Culturale “Polizia Municipale di Palermo”, è sceneggiata e diretta dalla regista Rosalinda Ferrante, direttrice della Cosmo Cinematografica.

Il cortometraggio mette in luce l’aspetto umano del sacerdote palermitano, ucciso per mani mafiose nel giorno del suo cinquantasiesimo compleanno, il 15 settembre 1993, nel quartiere Brancaccio di Palermo tormentato dalla guerra delle cosche mafiose.

Padre Pino Puglisi, ”P3”, in una delle sue omelie più conosciute disse: ”Io non ho paura dei violenti, ma del silenzio degli innocenti”.

Cosa volesse dire con quelle parole è abbastanza chiaro.

Il parroco de “L’ultimo Sorriso” è stato proclamato beato il 25 maggio 2013 e quindi consegnato alla storia come il primo martire della chiesa ucciso dalla mafia in “Odium Fidei”.

All’evento, patrocinato dal comune di San Salvatore Telesino, erano presenti anche: la responsabile dell’associazione Ma.Gra.Mè di Baia e Latina, poetessa Luigia Paglia, e il presidente della fondazione “Olmo” di Raviscanina, dottor Lelio De Sisto.

La serata è stata arricchita dagli interventi musicali del maestro Pasquale De Marco, riconosciuto eccellente dalla critica e dall’ambiente musicale contemporaneo, e dall’inossidabile maestro Giuseppe Biondillo al mandolino.

(Giovanna Petruccelli – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta