Capodrise, Bullismo, anche sul web: convegno lunedì 2 maggio al ‘Gaglione’ sul grave fenomeno sociale

Un fenomeno in crescita, ma anche evoluto, cambiato nella forma, nella gravità, nel modo di praticarlo e di subirlo: il bullismo, divenuto anche cyberbullismo, non da’ scampo a chi ne è vittima.

Cosa è e come ci si può difendere, come lo si riconosce e quali strumenti si possono adottare?

Di tutto questo si parlerà mercoledì 2 maggio, dalle ore 10.30, con gli studenti dell’istituto Gaglione di Capodrise.

Il convegno, organizzato dalla Pro Loco “Forum di Centro” e dall’istituto scolastico G. Gaglione, con la collaborazione dell’associazione Terra del Sole, vuol essere un modo per arrivare ai giovani ma anche ai meno giovani, uno strumento con il quale dire NO alla violenza, NO alla crudeltà, NO al bullismo, nelle scuole, sul lavoro, per strada, nelle comunità.

Ovunque vi sia una comunità, si rischia di essere presi di mira da singoli o gruppi di individui che, con il loro comportamento sociale intenzionalmente violento, vessatorio e oppressivo, ripetuto nel corso del tempo, portano alla sofferenza di chi ne è bersaglio, sia fisica che psicologica, tanto da rendere la loro vita un vero inferno…

Ne va della propria autostima: la vittima diventa il giocattolo preferito del bullo che si diverte ai suoi danni.

Negli ultimi anni, però, il bullismo è divenuto anche cyberbullismo, postando sul web, attaccando su fronte personale la vittima designata che, attraverso le pagine dei social network, si ritrova bersaglio anche di centinaia di bulli, le cui azioni sono divenute virali.

La vittima non ha scampo: vede la sua vita spiattellata nelle pagine virtuali ma la sofferenza è reale, vera, lacerante.

Ottimi spunti per discuterne, anche per evitare che le vittime restino sole nella loro debolezza. Noi diciamo NO!

Relatori:

Introduzione e saluti: dottor Pietro Pontillo, presidente Pro loco “Forum di Centro”; professoressa Maria Belfiore, dirigente scolastica dell’istituto “G. Gaglione”; dottoressa Giuseppina Pero, assessore comunale alle Politiche Sociali.

Interventi:

Dottoressa Emilia Nargiso, presidente Unicef Caserta; dottoressa Ida Bocchino, psicoterapeuta; avvocato Monica Funaro, civilista del Foro di Santa Maria Capua Vetere; avvocato Claudio Romagnoli, penalista del medesimo Foro.

Modera la giornalista Laura Ferrante.

Nell’occasione, sarà anche scoperta una installazione dell’artista casalese Anna Maria Zoppi.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: