Caiazzo. Supermercato ‘abusivo’: il mistero delle tre ordinanze comunali, dopo l’invito e il verbale della Polizia locale!?

Viene in mente la storiella del tavolo rimasto senza piedi poiché l’inesperto falegname,(per appararne uno claudicante, perché leggermente più corto) poco per volta li aveva segati tutti, creando danni molto più seri, leggendo il terzo ed ultimo, almeno per ora, provvedimento pubblicato all’albo pretorio virtuale del Comune caiatino dopo i due precedentemente annullati in tutta fretta con vaghe motivazioni e insoddisfacenti soprattutto per i malpensanti, convinti che la famosa frase di Andreotti, a mente della quale si farà pure peccato, ma il più delle volte ci si “azzecca” nel vedere il “lato oscuro” in qualunque frangente.

Provvedimento, quello al quale alludiamo, che non è la copia dell’ordinanza finalizzata alla chiusura dell’esercizio, sia pure epurata di nomi eventualmente “scottanti”, (ancora) da notificare al responsabile del supermercato dichiarato abusivo dal Consiglio di Stato, come peraltro inizialmente previsto dal comando di polizia locale (che addirittura in seguito avrebbe elevato un verbale per esercizio abusivo), bensì un semplice avviso di avvio di due procedimenti, avviso composto di soli tre righi deve presumersi scritti uno ogni due giorni, addirittura da due funzionari di sì prestigioso ente.

Procedura che deve presumersi venga impugnata dalla controparte nei quindici giorni all’uopo concessi giusta legge 241/90, ad evitare la  paventata revoca delle autorizzazioni commerciali e lo stesso abbattimento del complesso immobiliare eretto ed ampliato abusivamente, sempre secondo il massimo (ed estremo) organo di giustizia amministrativa italiana.

Una nuova ed estenuante controversia giudiziaria, quindi, si profila all’orizzonte, alla faccia di chi magari credeva che le sentenze definitive dovessero essere eseguite “sic et simpliciter”: qualcuno lo aveva detto?

Cliccare sulla foto per scaricare lo scarno documento che, a proposito di favole, fa pensare a quella della montagna che dopo tanta attesa,partorì un topolino…

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Seguici su:

Teleradio News

Editor/Admin at TeleradioNews
tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935;
mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati
Seguici su:
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi