Pubblico impiego: contratto-trabocchetto’ per i lavoratori che dovranno pagare più tasse

Dopo 10 anni di attesa e grazie alle imminenti elezioni, i dipendenti della Pubblica Amministrazione riusciranno, col nuovo anno, ad avere il nuovo Contratto Nazionale di Lavoro.

Mercoledì, preannuncia la Cisas, inizieranno le trattative Governo (per il tramite Aran) e Sindacati per arrivare alla stipula del contratto ed i dipendenti dello Stato, Sanità, Enti locali, Scuola ed Enti Pubblici non economici dovrebbero ricevere, a pieno regime, un incremento salariale medio di 85 Euro lordi, al mese.

Secondo la Confederazione Cisas, trattasi di un contratto a perdere, anche perché il suddetto incremento salariale farà scattare, per gran parte dei dipendenti pubblici, maggiori trattenute fiscali.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati