Caiazzo. Comune: nuove prove di ‘inciucio’ in vista del prossimo ‘ribaltone’ o mere maldicenze?

Spettabile redazione, mi ha colpito molto il fatto che su facebook l’assessore comunale Rosetta De Rosa ha ritenuto opportuno condividere un post di quello che dovrebbe essere il suo maggiore antagonista, in quanto leader dell’opposizione, Stefano Giaquinto, scalzato dalla prima poltrona anche grazie alla sua scelta, anzi determinante, di sostenere il suo ex alleato ma ora acerrimo avversario Tommaso Sgueglia, sindaco proprio grazie al suo comportamento, come a quello del cosiddetto residuo manipolo di ribaltonisti.

Trattandosi di un articolo celebrativo dell’inaugurazione del deposito idrico realizzato in Santianni sette anni fa, cioè il 29 settembre 2012, quando era sindaco proprio Giaquinto, e lei Assessore alla Frazione, mi è venuto in mente di aver letto, se ben ricordo proprio sul Vostro Sito che, nonostante la “trave di fuoco” nei suoi confronti, proprio Giaquinto era intervenuto in sua difesa quando, nei mesi scorsi, molti la criticavano per la gestione dell’emergenza idrica.

Per questo mi domando come mai, passi che l’ex sindaco abbia inteso celebrare l’anniversario di una sua opera, ma il fatto che la sua presunta avversaria abbia intesso sostenerlo, sinceramente, mi puzza troppo… di bruciato.

E allora mi appello alla famosa frase del Grande Andreotti, secondo il quale a pensar male si fa peccato ma il più delle volte ci si azzecca, e concludo aggiungendo che le elezioni comunali non sono lontane… e se inciucio fosse, chi vivrà vedrà…

Ps. Ho aggiunto una foto di quanto ho visto su facebook, purtroppo non è un granché, ma se potete migliorarla credo che in futuro potrete riutilizzarla, soprattutto se… avesse avuto ragione Andreotti… e io con lui… ma non dite chi sono.

(Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta