Caiazzo. Perfino il concerto della Nato ha ingenerato una dura polemica fra il sindaco e il suo predecessore

Grande successo di pubblico

per il Gran Concerto della U.S. Naval Forces Europe Allied ForcesBand, andato in scena venerdì sera in una affollata piazza Santo Stefano e promosso dall’Amministrazione comunale del sindaco Tommaso Sgueglia in collaborazione con la Pro Loco Caiazzo.

Le note della celebre orchestra ufficiale della Marina Militare americana in Europa, diretta dal Maestro LCDR Charles S. White, sono risuonate tra i vicoli e le strade del suggestivo centro storico caiatino fino ad allietare per oltre due ore le tantissime persone che hanno assistito al concerto, oltre che i moltissimi visitatori che hanno scelto di ammirare la parte più antica della cittadina con sottofondo i diversi brani eseguiti dagli oltre 40 componente della band.

Un ensemble di musicisti professionisti, nonché militari di carriera, che rappresentano la Marina Usa e il corpo dei marines, come anche i partners alleati, con i musicisti militari di Regno Unito, Grecia e Italia.

La Band si è esibita dal vivo, fin dalla sua costituzione nel 2007, per oltre un milione di persone e in televisione per più di sessanta milioni di spettatori in più di quaranta paesi.

Il concerto nel capoluogo caiatino, Medaglia d’Argento al Merito Civile, è stato salutato dagli applausi e dagli apprezzamenti unanimi della critica e del vasto pubblico presente che non è voluto mancare ad un evento storico e straordinario di cultura musicale.

Uno spettacolo unico che ha regalato emozioni a ripetizione al pubblico che ha voluto partecipare ad un momento storico per la città di Caiazzo che ha avuto il privilegio di accogliere la U.S. Naval Forces Europe Allied Forces Band ed ospitare il suo maestoso concerto tra musiche e brani che hanno fatto battere più forte i cuori di tutti noi”, dichiara il sindaco Tommaso Sgueglia.

Non è mancato anche in questa occasione qualche bastian contrario al quale il primo cittadino ha prontamente replicato:

“Il consigliere di minoranza Stefano Giaquinto ha avuto da ridire sulla somma pagata per l’organizzazione del concerto, appena 3.600 euro a fronte dei 50.000 euro stanziati nel 2011 dall’amministrazione da lui guidata per realizzare, in favore di appena tre caiatini che vi presero parte, il concorso lirico nazionale ‘Rosa Ponselle-Città di Caiazzo’ all’interno del piccolo teatro Jovinelli, senza dover quindi allestire palco e service.

Insomma, guarda il pelo nell’uovo e non si accorge della trave nei suoi occhi, ma del resto l’ex sindaco ci ha abituati alle sue lezioni dimenticando il suo operato che va in direzione opposta ai suoi proclami e alle sue invettive“, conclude Sgueglia.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta