Caiazzo. ‘5 Stelle’: incontri pubblici a raffica disposti dall’unico gruppo che si ritiene legittimato e deferisce gli altri

Giovedì 17 agosto 2017, come programmato, in piazza Portavetere si è tenuto il pubblico incontro del gruppo “Caiazzo 5 Stelle” per discutere delle prossime iniziative da organizzare nel territorio caiatino e dei problemi legati alla comunicazione del gruppo.

Le persone che hanno partecipato alla riunione hanno stabilito delle date per i gazebo informativi che si terranno in piazza Porta Vetere:

Domenica 3 settembre; domenica 10 settembre; domenica 17 settembre; domenica 24 settembre; domenica 1 ottobre, sempre dalle ore 9 alle 13 circa, nonché tutti i giovedì, dalle ore 18:30 circa, sempre in piazza Portavetere (area contigua al monumento ai Caduti), ove tutti saranno sempre bene accetti.

Il gruppo è in contatto con i vari portavoce nazionali, regionali ed europei per poter stabilire altre date in cui saranno presenti i vari esponenti 5 Stelle nel nostro Comune per poter illustrare ai cittadini il lavoro svolto finora sui tanti argomenti trattati nelle varie sedi istituzionali.

Il secondo punto all’ordine del giorno riguardava la gestione delle pagine Facebook legate al gruppo che sono: “Caiazzo 5 Stelle“, sulla quale viene fatta una eccellente comunicazione; “Meet-up Caiazzo 5 Stelle” (amministratore Mastrocinque Vincenzo), dove, secondo gli attivisti, la comunicazione non rispecchia gli intenti del gruppo in quanto: vengono comunicati articoli di giornale di cui il gruppo non viene messo a conoscenza; a nome del gruppo sono state protocollate richieste di incontro con il sindaco senza che in nessuna riunione sia stato mai discusso di tali iniziative.

Queste azioni rimangono iniziative private del signor Mastrocinque, ragion per cui informiamo il sindaco e gli altri amministratori che qualsiasi incontro, riunione o comunicato è a titolo personale di tale soggetto e non si tratta di azioni del gruppo “Caiazzo 5 stelle” che, pertanto, dallo stesso prende le distanze, in quanto le varie iniziative da svolgere si sono (e vanno) sempre decise in riunione con tutto il gruppo; “Movimento 5 stelle Caiazzo, (amministratore Musco Antonio): pagina che viola le regole del Movimento 5 Stelle, riporta il volto del suo amministratore come immagine del profilo, più il logo del M5S).

Tale pagina sarebbe stata creata per sponsorizzare una sua candidatura alle elezioni regionali, poi non andata a buon fine, e riattivata da poco, evidentemente per sponsorizzare un’ipotetica candidatura in nome del Movimento 5 Stelle, di cui il gruppo Caiazzo 5 Stelle, che lavora da anni sul territorio, non è a conoscenza; di tale iniziativa, oltretutto, non si è mai discusso in nessuna riunione né tampoco in altra circostanza.

Anche se non esiste una lista certificata, a Caiazzo il signor Antonio Musco denomina la pagina “Movimento 5 Stelle Caiazzo”, contravvenendo a quanto ribadito anche da Roberto Fico e Alessandro Di Battista nella lettera ai Meet-up, continuando a usare logo e nome del Movimento 5 Stelle, comportandosi pertanto da padrone di tale simbolo e scrivendo cose che non sono espressione del gruppo, ma pensieri suoi personali.

La decisione assunta all’unanimità dal gruppo per questo atteggiamento dei due soggetti (dopo vari tentativi di dialogo non andati a buon fine) consiste in una segnalazione allo staff di Beppe Grillo che sarà inviata da tutti i membri del gruppo di attivisti di Caiazzo.

Puntiamo al cambiamento della società.

Se per qualcuno “beccare” voti è il principale obiettivo, basta che emuli Salvini, “cavalcando” ogni rancore esistente e raccogliendo la tempesta che c’è, ma questo non è il “modus operandi” del Movimento 5 Stelle.

Le sentinelle di questo progetto siamo noi stessi, tutti, abbiamo pertanto il dovere di esserlo nei confronti di chi si ostina ad usare il logo per fini personali, completamente scollegato dal progetto e senza una visione globale e comunitaria.

Il cambiamento non consiste nel prendere più voti del PD: da anni siamo stimolati a migliorarci, individualmente e collettivamente, poiché ci si mobilita per un ideale,  un bisogno comune che si vuole affidare a ogni interlocutore istituzionale perché comprenda le reali esigenze dei propri concittadini, corregionali e connazionali.

Sono anni che Beppe, Roberto e tanti altri autorevoli referenti del Movimento 5 Stelle indicano la lunga e complessa strada per il cambiamento.

L’altra, la via facile, è assai più comoda, ma non muove nulla, ci lascia uguali agli altri, non ci migliora, non migliora la comunità in cui viviamo.

(Caiazzo 5 Stelle – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: