Alife. Fedeli mobilitati si appellano al Papa conto la decisione vescovile di trasferire il parroco Tescione

TeleradioNews ♥ un passo avanti, anche per te!

Sorte davvero ingrata quella pastorale di don Cesare Tescione

(nella foto qui accanto), costretto nel giro di qualche lustro a cambiare numerose parrocchie nel rispetto di altrettante disposizioni episcopali.

In tale “valzer”, incomprensibile perché sistematicamente priva i fedeli di una riferimento sicuro proprio quando allo stesso si sono affezionati, al punto da indurre stavolta  i parrocchiani di “Santa Maria Assunta”, a due anni dal precedente “valzer” a discapito dell’ex parroco don Domenico Lacerra, a rivolgersi direttamente al Santo Padre invocando la propria intercessione affinché il vescovo monsignor Valentino Di Cerbo, già nell’occhio del ciclone per molteplici vicende, anche di estrema delicatezza giudiziaria, receda dalla contestata disposizione di trasferire l’amato parroco ad altra sede ove, presumibilmente, un altro sacerdote sarà costretto ad analoga trafila.

Di seguito i punti salienti della missiva indirizzata al sommo pontefice dai fedeli di Alife che “in riferimento alle ricorrenti voci di trasferimento ad altra sede del parroco, don Cesare Tescione, espongono a S.S. le seguenti implorazioni: di voler prendere in esame la presente supplica in difesa di un sacerdote che esercita il proprio magistero spirituale con assoluta dedizione e non comune spirito di sacrificio”.

Nell’imminenza del ventilato trasferimento ad altra sede dal 31 agosto, quindi, i fedeli si sono appellati a Papa Francesco auspicando che voglia disporre, d’imperio, la conferma alla guida pastorale della parrocchia “S. M. Assunta” dell’attuale amministratore, don Cesare Tescione, che “nel corso del suo breve magistero si è fatto apprezzare per le sue non comuni doti spirituali riscuotendo subito la fiducia dei fedeli alifani per la sua dedizione agli Ultimi, ai diseredati ed ai bisognosi di aiuto non solo materiale ma soprattutto spirituale, senza occuparsi degli affari profani che tanto a cuore stanno ad altri curiali”.

(Lettera Aperta – Archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

TeleradioNews ♥ un passo avanti, anche per te!

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: