Roccamonfina. Fondazione ‘Amore’: ex segretario trascina in giudizio la presidente che lo ha ‘defenestrato’

L’ex segretario Antonio Conca della Fondazione Nicola Amore(nella foto la sede) sarebbe intenzionato a rivolgersi al TAR Campania ritenendo di essere stato spodestato illegalmente dalla propria carica.

Il Presidente Emma Petrillo (nella foto qui accanto), in buona sostanza, sarà costretta a rispondere del proprio operato al giudice di pertinenza poiché lo statuto della fondazione non prevede la revoca del segretario.

A seguito dell’azione della Petrillo, disposta con una delibera dalla quale si evince la revoca del Conca a favore di tale Alberto Santantonio, l’interessato ha palesato la sua prossima mossa, riguardante la volontà di far intervenire gli organi giudiziari.

Dopo che Conca aveva sottoscritto una missiva con la quale preannunciava un periodo di riposo per motivi personali, la Petrillo, nota per la sua solidarietà, si è subito attivata per spodestare Conca.

Sebbene il Santantonio avesse asserito anche dinanzi al giudice di voler abbandonare la Fondazione, oggi lo si ritrova addirittura suo segretario!

Complimenti: un bel passo avanti.

Incassata la vittoria giudiziaria sul sindaco Carlo Montefusco, in quanto le revoche non sono state ritenute valide dal magistrato, prossimamente dovrebbe soccombere in giudizio visto che la legge non cambia a suo favore, ma resta invariata per contrastare eventuali abusi di potere.

(Anna Izzo – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati