Caiazzo. Penuria Idrica, D’Andrea: si stava meglio quando si stava peggio?!

Sul problema dell’emergenza idrica determinata da un guasto della condotta adduttrice principale, individuato nel territorio comunale di Ruviano, interviene il responsabile territoriale dell’associazione ambientalistica “Fare Verde” nonché storico esponente della destra politica caiatina, Giovanni D’Andrea, per stigmatizzare come, pur volendo escludere qualunque allusione ad apologia nostalgica, il commento ottimale per la situazione vissuta sulla pelle (inaridita) dell’utenza ritrovatasi senz’acqua proprio nel week end maggiormente afoso, è che “si stava meglio quando si stava peggio”.

Ai tempo della tanto deprecata “prima repubblica”, infatti, ricorda il nostro, quando si verificava un problema del genere, il primo pensiero dei preposti e in particolare dei sindaci era quello di invocare dalla prefettura l’invio di appositi carri botte dai quali chiunque potesse attingere acqua potabile.

Mutatis mutandis“, invece, D’Andrea ha dovuto constatare che stavolta nessuno si è preoccupato di farlo anche se si vocifera che, col senno del poi, qualcuno abbia intenzione di raccogliere il suo prezioso suggerimento.

Fatto sta che dai vari interventi, fatti soprattutto attraverso “i social” per informare l’utenza, non si evince alcun accenno a tale evenienza che pure avrebbe potuto alleviare notevolmente i disagi, in particolare dove, come a Castel Campagnano, c’era “aria di festa” e per i pubblici esercizi, dove non è  dato sapere come, in tale critica situazione, è stato possibile assicurare la pubblica igiene.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati