Caiazzo. PIP: la maggioranza ‘provoca’… e la minoranza adisce il prefetto

Botta e risposta, sulla questione del PIP, che la maggioranza ha voluto pervicacemente appovare a ridosso delle consuete ferie estive, per poi lanciare varie frecciate, con murali e comunicati contro gli ex alleati capeggiati dall’ex sindaco Stefano Giaquino che alle chiacchiere rispondono con i fatti, cioè invocando l’intervento del prefetto, come si evince da una nota stampa di seguito riportata quasi testualmente:

Il Presidente del Consiglio, dopo aver concordato nella riunione dei capigruppo la data del 3 luglio per il Consiglio Comunale, ha ritenuto opportuno differirla al cinque senza valutare le nostre istanze.

Tale violazione denota un interesse specifico della maggioranza a limitare le prerogative del gruppo di opposizione, che abbiamo voluto stigmatizzare in una nota inviata al Prefetto.

Il Regolamento sul PIP denota vari punti di perplessità che sono stati rilevati in una nota al protocollo dell’Ente del 05.07.2017 (prot. n. 5879), in cui si chiedeva se fosse stato eseguito il frazionamento del terreno individuato per l’area PIP, e se parimenti fosse stata effettuata la variazione della destinazione urbanistica del predetto terreno da agricolo a zona per l’insediamento produttivo, non ultimo come mai non fossero stati previsti, nel bando, i criteri di valutazione che la commissione deve seguire per la formazione delle graduatorie, riscontrata in tutti i regolamenti di altri Enti, come garanzia e rispetto della trasparenza amministrativa.

Forse la lungimiranza del nostro Gruppo ha colto a segno, in quanto la giunta si è immediatamente attivata per affidare l’incarico ad un tecnico per il frazionamento.

Quali saranno i motivi che hanno spinto la maggioranza capeggiata dal Sindaco Tommaso Sgueglia a una corsa per la pubblicazione del bando, benché non sia stato ultimato l’iter amministrativo?

Ci spieghi il Sindaco, che ha tenuto per sé la delega all’Urbanistica, perché non si è accertato della conclusione dell’iter amministrativo mediante la definizione degli atti propedeutici.

Ci auguriamo che non sia il solito espediente elettorale!

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta