Castel Campagnano. Penuria idrica, regole del sindaco per fronteggiare l’emergenza

Tocca anche il piccolo agglomerato campagnanese la crisi idrica determinata in tutta la penisola dalla perdurante siccità, tanto da indurre il sindaco, dottor Giuseppe Di Sorbo, a scongiurare lo spreco delle già esigue risorse in particolare limitando l’approvvigionamento dalla rete idrica comunale all’esclusivo uso potabile mediante la divulgazione di un “mini decalogo”:

L’assorbimento di acqua nel nostro Comune in questi giorni sta aumentando considerevolmente.

É fondamentale che ciascun cittadino utilizzi l’acqua solo ed esclusivamente per uso alimentare ed igienico sanitario.

É’ vietato l’utilizzo dell’acqua per innaffiamento di prati e giardini nonché per il lavaggio di autoveicoli e per ogni altro uso diverso da quello igienico-sanitario e domestico.

La carenza idrica durante la stagione estiva dipende anche dall’elevato consumo, a volte indiscriminato ed improprio, da parte degli utenti, che con un eccessivo e continuo prelievo di acqua per uso irriguo, non consentono il raggruppamento di un livello di accumulo dell’acqua nei serbatoi principali, sufficiente a garantire il rifornimento alle zone più critiche del Comune.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: