Caiazzo. Scuola materna, quante polemiche per l’intestazione: chi avrebbe fatto meglio a tacere?

Ha suscitato un vespaio di polemiche e critiche l’annuncio del primo cittadino e forse ancor più il tentativo di replica dell’assessore esterno Luigi Ponsillo, tanto da indurre le solite malelingue a sostenere che si è persa un’altra buona occasione per tacere, come di seguito riportato quasi testualmente (con doveroso rispetto per la privacy dei privati cittadini) e come tutti possono rilevare anche dalla sua pagina facebook:

Un contributo per la Libertà.

Il Comune di Caiazzo il giorno 11 maggio, in occasione della Marcia della Pace, che quest’anno si terrà a Caiazzo organizzata, dalla Dirigente dell’Istituto comprensivo dal Circolo di Caiazzo , prof.ssa Cecilia Cusano, intitolerà la Scuola dell’Infanzia di Caiazzo Centro alla giovane Insegnate Elvira Giorno di anni 37, tragicamente assassinata nell’ottobre del 1943 per difendere i propri ideali.

M. S. Senza far polemica… ma sarebbe stato ancora più bello se oltre alla targa ci fosse stata la possibilità di mettere in sicurezza le finestre del plesso… per cercare di arginare le ripetute visite notturne.
Una mamma… ‍♀️

G. C. Sarebbe stata ancora più lodevole l’iniziativa se prima della targa si metteva mano ad una struttura che non tutela i piccoli frequentanti, pavimenti sollevati e attaccati con lo scotch, secchi per raccogliere l’acqua piovana, sala mensa inesistente, …Altro…

S. C. Assolutamente vero M. S, l’ultima incursione c’è stata durante le vacanze di Pasqua. Ma tu credi che si farà qlco? Io no

M. S. S. C. purtroppo anche io credo di no… Per noi questo sarà l’ultimo anno alla materna e in questi tre anni per questa meravigliosa scuola portata avanti da un gruppo fantastico di insegnanti non è stato fatto assolutamente nulla! Un peccato davvero…

S. C. Mio figlio già frequenta il plesso e purtroppo non posso che dare ragione a Giovanna Cervo. Io non solo sono arrabbiata ma nauseata proprio.

Luigi Ponsillo. Gli interventi segnalati dall’asl sono stati tutti fatti nel limite del possibile e delle disponibilità. finanziarie dell’ente, che ci siano vandali e’ una variabile incontrollabile, nel caso in cui ritenete che lo stabile non è idoneo si trasferiscono in altro stabile.

G. C. ha risposto: E perché io da cittadina caiatina dovrei andare in altro plesso? Scusi ma il discorso non si può impostare così… per i vandali certo che può capitare ma lì capita spesso… quindi vuol dire che l’accesso è fin troppo a portata di mano e negli anni non si è mai provveduto a mettere in sicurezza le entrate.

S. C. I vandali sono incontrollabili?!! Il tetto che cola acqua o il pavimento sollevato pure? E l’erba che circonda lo stabile ?!


Luigi PonsilloUn messaggio sul 25 aprile scatena un diluvio di polemiche che evidenzia tutto, il rispetto per tutti quelli che hanno dato a tutti noi la possibilità di ricordare e non dimenticare viene messo da parte credo che sia fuori luogo.

G. C. Va bene. .. complimenti per il modo che avete di girare sempre la frittata. .. buon lavoro!


M. S. La possibilità di esprimere il proprio pensiero è più che mai in tema con la giornata…
E per difendere il diritto alla sicurezza dei miei figli mi perdoni se non attendo che a chi di dovere venga su la voglia di lavorare.
Terzo punto: non voleva essere una polemica ma una semplice richiesta di aprire un po’ gli occhi e la coscienza…
ma restando sulle note di G. C. uso anche io un motto “non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire!
 
Cliccare su una delle foto per accedere, finché presente, al post sulla pagina facebook del sindaco Tommaso Sgueglia

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 
[smiling_video id=”98981″]


[/smiling_video]

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati